Telefónica vuole portare i pagamenti NFC in Spagna

Sebbene in Giappone i pagamenti tramite telefono cellulare funzionino da molto tempo, nel resto del mondo questa tecnologia non è stata ancora resa popolare, sebbene questa tendenza possa cambiare nei prossimi anni, poiché Telefónica vuole fare sul serio.

Per fare questo, stanno sviluppando una serie di test pilota con Sermepa, una società del sistema Servired, per implementare terminali point-of-sale che consentono il pagamento al telefono, utilizzando sistemi di prossimità come NFC, in modo che sia necessario solo avvicinarsi al telefonare al terminale per eseguire l'operazione.

Il progetto si basa su un'applicazione residente sulla carta SIM, non sul telefono stesso, e consente di associare più carte finanziarie contemporaneamente, in modo che l'utente possa scegliere in qualsiasi momento e per ciascuna operazione che desidera utilizzare, offrendo quindi sicurezza nelle operazioni, che deve essere confermata.

Sistemi come questo ci consentono anche di avere carte di credito o di debito immediatamente, poiché non è necessario che la banca ci dia la nostra copia, ma è associata alla nostra SIM e possiamo farlo funzionare subito. Inoltre, possiamo collegarlo con la nostra tessera di trasporto o la tessera sanitaria.

Il problema di implementare questi sistemi di pagamento mobili è che ci sono ancora pochissimi terminali che incorporano l'NFC tra le loro specifiche, quindi o siamo limitati a questo sottoinsieme limitato o gli operatori iniziano a lanciare carte SIM che includono moduli NFC. Le due cose mi sembrano, al momento, abbastanza distanti, ma sicuramente finiranno per ottenere i vantaggi che portano.

Maggiori informazioni | Telefónica.

Condividere none:  Scienza Divertimento Mobile 

Articoli Interessanti

add