Samsung indossa giacca e cravatta per andare al mercato professionale nel 2014

Quando ho provato per la prima volta il Samsung Galaxy S5 e ho scritto le impressioni in Xataka ho menzionato una frase che ho salvato oggi per l'introduzione di questo post: guidare e seguire è molto difficile. Non solo è necessario continuare a essere felici, ma è necessario sopportare il peso di rimanere un punto di riferimento con ciò che comporta. Molti vorrebbero essere Samsung, ma essere nei loro panni non è esattamente un compito facile.

Il 2014 sta arrivando e abbiamo già visto parte del portafoglio di prodotti coreani. Nella mobilità c'è un cambiamento che attira l'attenzione. Li riconosciamo, ma questa volta hanno indossato giacca e cravatta. Samsung è più determinato che mai per il mercato professionale ed è molto chiaro sulla sua strategia di consolidarsi in una nicchia con molte opportunità.

Perché Samsung entra nel mondo degli affari?

Prima di sviluppare l'intera idea, dobbiamo iniziare con una domanda basilare: perché Samsung sta lanciando in questo mercato? Nel settore consumer, i dispositivi che consumiamo io e te stiamo andando molto bene: sono i principali produttori di smartphone, in tablet sono riusciti a vendere oltre 37 milioni di unità nel 2013. Non si può dire che le cose stiano andando male per loro .

Tuttavia, la crescita non può essere infinita e farlo ai livelli con cui Samsung è cresciuto sta cominciando a diventare un'utopia. Essere tra i primi, se non il leader, in molte categorie come dispositivi distribuiti o vantaggi, è difficile migliorare queste cifre anno dopo anno.

Tieni presente che sebbene i cicli di rinnovo mobile siano brevi (un anno e mezzo o due, ma può essere esteso un po 'di più) rispetto ad altre categorie di prodotti come i televisori. Nel complesso, il mercato degli smartphone continuerà a crescere ma non al ritmo con cui lo ha fatto.

Samsung è stata in grado di coprire, piaccia o no, si deve riconoscere che nessuna azienda ha la stessa capacità di produzione e distribuzione, tutte le categorie di prodotti su dispositivi mobili (smartphone e tablet). Più grande, più piccolo, più economico, il top di gamma ... Sei stato persino in grado di creare la tua nicchia (phablet) e guidare altre aziende che in seguito si sono unite a questa tendenza.

È difficile rimanere lassù e le vendite di Samsung nell'ultimo trimestre del 2014 sono diminuite. Erano ancora buone figure ma c'era una leggera usura. Inoltre, gli azionisti devono essere soddisfatti, quindi la strategia per il 2014 non potrebbe non solo mantenere buoni risultati.

Grafica | Asymco

Come puoi continuare a crescere quando un mercato lo ha già più che radicato ed è difficile grattare la quota della concorrenza? Saltare ad altre nicchie e quella scelta da Samsung è stato il mercato professionale. Chi lo dice? Non sono cabala personale. La società stessa e i movimenti che ha intrapreso dall'inizio del 2014 hanno definito una strategia in cui uno dei loro obiettivi prioritari è raggiungere il mondo del lavoro.

Strategia Samsung: Post PC e dispositivi noti

Dal momento in cui Samsung ha presentato l'originale Samsung Galaxy Note, nel 2011, i coreani hanno chiarito che non volevano solo avere terminali attraenti per il consumatore ma anche per l'ambiente professionale. Non è un caso che la tecnologia Juniper sia stata introdotta nel terminale per proteggere preziose informazioni sul terminale.

Il tempo stava avanzando e Samsung ha annunciato Knox nella precedente edizione del Mobile World Congress. Un ambiente sicuro integrato in alcuni terminali Galaxy per consentire a un professionista di svolgere il proprio lavoro in un luogo sicuro all'interno di un dispositivo che può essere utilizzato anche come personale. Due dimensioni nello stesso luogo fisico.

Dopo l'annuncio di questo servizio, diversi dispositivi Samsung iniziano a integrarlo per impostazione predefinita: Samsung Galaxy S4, Note 3, Samsung Galaxy Note 10.1 Edizione 2014 ... È vero che poi dipendeva da noi usarlo o no, ma eccolo lì. Ancora una volta, più strizza l'occhio al settore professionale.

In tutti questi anni, se prendiamo come punto di partenza il lancio del primo Samsung Galaxy S, si vede come i coreani stiano espandendo la loro gamma di prodotti per toccare molti settori: fotocamere, televisori, tablet, cellulari ... Anche i computer, ma hanno sempre relegato in secondo piano.

In altre parole: Samsung è una società che scommette pesantemente su un futuro PC post, nonostante continuino a vendere laptop. La migliore prova di ciò è il fatto che praticamente tutti i dispositivi che state introducendo sono dotati di connettività wireless.

Macchine fotografiche, stampanti, smartphone, televisori ... In alcuni è stato pioneristico, non tanto in altri, ma il messaggio in ogni caso è stato molto chiaro: vogliamo che tu usi i nostri dispositivi senza alcuna dipendenza dal computer per ottenere il massimo da esso.

I fenomeni post-PC non vogliono essere solo un'esperienza del mondo dei consumatori

Connettività, dispositivi con sempre più integrazione software ... Anche Samsung ha osato convertire i laptop per renderli meno PC e più tablet. Dopo aver seguito questa linea con tale fiducia, era raro che Samsung decidesse di intraprendere un altro percorso per entrare nel settore professionale.

Dopo quei flash nell'ultima edizione di IFA, Samsung è approdata al CES con una nuova famiglia di tablet che è andata a integrare la gamma di prodotti che già possedeva. Con il nome Pro, sono stati lanciati quattro tablet completamente diversi (sono già in vendita in Spagna) ma con il comune denominatore di andare per l'ambiente professionale.

Un posizionamento che va oltre il semplice slogan Pro: tutti e quattro vengono di default con Hancom Office, una suite per ufficio creata per Android e in cui la somiglianza con la versione di Microsoft non è un omaggio. È stato creato per attirare gli utenti e rendere la transizione tra le piattaforme non improvvisa. A proposito, il pacchetto completo è un'esclusiva Samsung Apps.

Samsung è fortemente impegnata nel software in modo da sbarazzarsi del laptop e lavorare con il tablet. È vero che in compiti molto specifici come l'editing video o la progettazione grafica non sarà un sostituto ma andranno più al posizionamento nel mondo dell'ufficio dove Word, Excel e Power Point sono ancora i re.

Ai tablet dobbiamo aggiungere il Samsung Galaxy S5 che, più che un dispositivo esclusivo nel mondo professionale, cerca, ancora una volta, di essere un fiore all'occhiello versatile che vuole conquistare tutti: il consumatore (offrendo le specifiche più all'avanguardia), l'atleta ( sensori inclusi nel mobile e Gear Fit), per le persone di lifestyle (Gear 2) e per il mondo professionale con Knox e molte applicazioni progettate per loro.

Pensiamo a quell'elenco che abbiamo visto qualche settimana fa in cui tutte le applicazioni e gli abbonamenti che il Samsung Galaxy S5 avrebbe portato erano dettagliati. Abbonamento di sei mesi al Wall Street Journal e Bloomber Businessweek, Bitcasa, Evernote, LinkedIn ... È vero che non dimentica nemmeno il consumo (Cut the Rope 2 e Blurb) o le persone che praticano sport (Skimble, RunKeeper, Map My Fitness) Ma è chiaro che questo settore è importante per loro.

A tutto ciò dobbiamo aggiungere l'integrazione trasversale di Knox nei dispositivi Samsung. Nell'ultimo aggiornamento presentato al Mobile World Congress abbiamo visto alcune innovazioni sostanziali in cui spiccava soprattutto la gestione per gli amministratori di sistema: la facilità di controllo dei dispositivi e la possibilità di installare applicazioni da remoto.

A suo favore, Samsung ha acquisito la posizione acquisita in questi anni nella parte dei consumatori. Probabilmente qualcuno che al lavoro inizia a utilizzare uno smartphone o un tablet Samsung ha già avuto, se non un utente attivo, una certa esperienza con questi prodotti. Non è un nuovo ambiente, è qualcosa (ri) conosciuto da molti.

Inoltre, al momento Samsung non entra nelle categorie di prodotti in cui ha poca esperienza. Sanno dove si comportano bene e non vogliono andare per la quota di altre società stabilite nel mondo professionale in nicchie come i server per citare un esempio. Abbinano ciò che hanno già, ma adattandolo al mercato professionale.

Durante CeBit abbiamo potuto vedere un piccolo esempio con stampanti collegate che sottolineano ancora una volta le intenzioni di Samsung Post PC. Con loro è possibile stampare qualsiasi documento dal cellulare o dal tablet oltre a poter essere scarsi dal dispositivo stesso e inviare quei file attraverso il cloud e una rete di messaggistica privata.

Con un ampio catalogo, resta da vedere se è attraente per il mondo degli affari

Questo ti aiuterà ad aprire molte porte, ma una chiave, che abbiamo menzionato in precedenza, è la distribuzione. Qualsiasi azienda che desidera disporre di dispositivi Samsung li avrà in grandi quantità, se necessario e velocemente. Per anni, parlare con i rappresentanti di diversi telemarketing e negozi di elettronica ha concordato su questo punto come uno degli aspetti più forti.

Minacce e rivali in questo settore

Ora, Samsung è chiaro che vuole crescere nel mondo professionale, ma ciò che è chiaro è che la concorrenza non siederà pigramente e non stenderà un tappeto rosso per gli uffici di tutto il mondo. Una cosa sono i piani dei coreani, e un'altra è che alla fine li portano a compimento. Cosa stai affrontando là fuori?

Da un lato abbiamo BlackBerry, icona eterna del mondo degli affari e verso la quale molti professionisti in giacca e cravatta continuano ad avere grande affetto. Sarà difficile competere con loro nonostante il fatto che altre società come Apple siano già riuscite a portar via un po 'della loro quota. Sembra che rimanga solo il nucleo duro e sarà molto difficile arrivarci.

Abbiamo anche Apple che, sebbene sia vero, non ha una strategia definita come quella di Samsung non significa che perde di vista questa nicchia. Per molti dirigenti e professionisti, l'iPhone rimane un terminale molto interessante e sarà difficile cambiare idea in modo che optino per uno smartphone o un tablet coreano.

In terzo luogo, abbiamo Windows Phone, che, sebbene non abbia una quota di mercato particolarmente significativa, ha a suo favore la sua vasta presenza con Windows sul desktop e l'importanza di Office oggi. Un valore che pesa ancora molto, nonostante il fatto che Samsung lavori duramente per integrare l'automazione dell'ufficio nei suoi tablet.

Sarà una lotta difficile e resta da vedere se l'esperienza nel mercato dei consumatori pesa abbastanza da raggiungere buoni risultati nel mondo professionale in un solo anno. Forse ci vorranno anni, ad esempio sui tablet, ha dovuto combattere e competere con diverse generazioni, ma almeno per questo 2014 è chiaro che il mondo professionale è una delle priorità se Samsung vuole continuare a crescere e migliorare le sue vendite e la sua distribuzione.

Condividere none:  Scienza La Nostra Selezione Analisi 

Articoli Interessanti

add