Samsung Galaxy S9 e S9 +: all'assalto del cellulare dell'anno con fotocamere a doppia apertura, più potenza e suono stereo

Aggiornamento dell'8 marzo 2018: la recensione completa del Samsung Galaxy S9 + è ora disponibile.

Samsung è stato chiamato a essere il principale protagonista di questo Mobile World Congress 2018 dopo la sua assenza lo scorso anno e, dopo molte attese e voci, hanno finalmente presentato ufficialmente due dei telefoni più attesi dell'anno. È il Samsung Galaxy S9 e S9 +, i due nuovi flagship con cui intende mantenere la sua leadership su Android.

Abbiamo a che fare con due dispositivi che mantengono le stesse linee di design della generazione precedente, pur migliorando alcuni aspetti come la fotografia. In effetti, le nuove fotocamere con apertura variabile sono una delle risorse principali di un telefono cellulare che muove anche i primi passi nella realtà aumentata e infine riceve altoparlanti stereo.

Samsung Galaxy S9 e S9 +, prime impressioni sul video

Samsung Galaxy S9 e S9 + scheda tecnica

Ma prima di parlare di tutte le sue novità, iniziamo fermandoci a rivedere la scheda tecnica del Galaxy S9 e S9 + con tutte le specifiche delle due nuove ammiraglie Samsung. Come puoi vedere, questi sono due telefoni chiamati per guidare la fascia alta di Android durante tutto l'anno.

SAMSUNG GALAXY S9

SAMSUNG GALAXY S9 +

DIMENSIONI

147,7 x 68,7 x 8,5 mm

158 x 73,8 x 8,5 mm

PESO

163 g

189 g

SCHERMO

5,8 pollici Super AMOLED (529ppi)
QHD +, 18.5: 9

6,2 pollici Super AMOLED
QHD +, 18.5: 9 (570ppi)

PROCESSORE

Samsung Exynos 9810, 10nm, 64bit, octa-core

Samsung Exynos 9810, 10nm, 64bit, octa-core

RAM

4GB

6 GB

CAPACITÀ

64/128/256 GB

64/128/256 GB

SOFTWARE

Android Oreo

Android Oreo

VIDEOCAMERA POSTERIORE

12 MP, Dual Pixel AF, OIS, apertura variabile f / 1.5-2.4
Video super slow motion a 960 fps con rilevazione del movimento

Doppia fotocamera
Principale: 12 MP, Dual Pixel AF, OIS, apertura variabile f / 1.5-2.4, grandangolo
Secondario: teleobiettivo da 12 MP, f / 2.4
Video super slow motion a 960 fps con rilevazione del movimento

FOTOCAMERA FRONTALE

8 MP, AF, f / 1.7

8 MP, AF, f / 1.7

CONNETTIVITA '

LTE, WiFi 802.11 a / b / g / n / ac (2.4 / 5 GHz), VHT80 Mu-MIMO, Bluetooth 5.0, ANT +, NFC, GPS, USB-C, minijack da 3,5 mm

LTE, WiFi 802.11 a / b / g / n / ac (2.4 / 5 GHz), VHT80 Mu-MIMO, Bluetooth 5.0, ANT +, NFC, GPS, USB-C, minijack da 3,5 mm

SICUREZZA

Lettore di impronte digitali posteriore, Intelligent Scan (lettore di iris + riconoscimento facciale), Samsung Knox 3.1

Lettore di impronte digitali posteriore, Intelligent Scan (lettore di iris + riconoscimento facciale), Samsung Knox 3.1

CARATTERISTICHE AGGIUNTIVE

Emoji AR, Bixby Vision, resistenza all'acqua IP68, altoparlanti stereo AKG, Dolby Atmos, Samsung DeX

Emoji AR, Bixby Vision, resistenza all'acqua IP68, altoparlanti stereo AKG, Dolby Atmos, Samsung DeX

BATTERIA

3.000 mAh

3.500 mAh

PREZZO

A partire da 849 euro

A partire da 949 euro

Come puoi vedere, i nuovi dispositivi Samsung sono dotati di schermi Super AMOLED da 5,8 e 6,2 pollici, in entrambi i casi con un rapporto di 18,5: 9 e risoluzioni QHD +. In essi, il Galaxy S9 offre una densità di 529 ppi, mentre il fratello maggiore aumenta la scommessa a 570 ppi.Tutto con uno schermo che, quando spento, dà la sensazione di non avere cornici completamente e coprire l'intero fronte.

Al suo interno batte un processore Samsung Exynos 9810 10nm con otto core a 64 bit, che è accompagnato da 4 GB di RAM nell'S9 e 6 GB nell'S9 +. Per quanto riguarda la memoria interna, entrambi i dispositivi avranno configurazioni da 64, 128 e 256 GB, incluso uno slot microSD con il quale è possibile aggiungere fino a altri 400 GB in più.

La differenza principale tra i due dispositivi è, oltre alle loro dimensioni, nelle loro telecamere. Chi desidera un Galaxy S9 dovrà "sistemarsi" con una singola fotocamera posteriore da 12 megapixel e apertura variabile f / 1.5-2.4, mentre sul Galaxy S9 + ci sarà una seconda fotocamera da 12 megapixel e sensore AF f2.4. Per quanto riguarda la sua fotocamera frontale, entrambe hanno un sensore f / 1.7 da 8 megapixel.

Un'altra differenza è nelle batterie, con configurazioni da 3.000 e 3.500 mAh per Galaxy S9 e S9 + rispettivamente. Ma oltre a ciò, in entrambi i telefoni troviamo funzionalità come il lettore di impronte digitali posteriore, una scansione intelligente composta da lettore di iris e riconoscimento facciale e la suite di sicurezza Samsung Knox 3.1.

I cellulari condividono anche extra come il nuovo AR Emojis, Bixby Vision e il sistema di convergenza Samsung DeX. Hanno anche resistenza all'acqua IP 68 e altoparlanti stereo calibrati AKG, con uno slot mini jack da 3,5 mm, USB Type-C e le altre normali funzionalità di connettività come Bluetooth 5.0, LTE, WiFi e NFC.

Design continuo che migliora ciò che è stato visto nell'S8

Il Galaxy S9 ripete esattamente la stessa mossa del Galaxy S7 con il suo design, quello di mantenere e perfezionare le linee stabilite dalla generazione precedente. Ciò significa che il suo aspetto è praticamente lo stesso, con una struttura in metallo, un retro in vetro, bordi curvi e un frontale praticamente senza cornice.

Mantiene inoltre le stesse dimensioni dello schermo per entrambi i dispositivi, con un Galaxy S9 che sfrutta la riduzione dei frame per raggiungere 5,8 pollici e un S9 + che sale a 6,2. In entrambi i casi abbiamo i pannelli Super AMOLED che sono stati usati per generazioni, la risoluzione QHD + e lo stesso formato 18.5: 9 che abbiamo visto nel Galaxy S8.

Uno dei cambiamenti estetici più attesi e riconoscenti è quello del lettore di impronte digitali. L'anno scorso, Samsung ha deciso di metterlo su un lato della fotocamera posteriore, facendo sì che molti utenti si lamentassero di toccarlo e sporcarlo ogni volta che volevano sbloccare il dispositivo. Quest'anno Samsung ha appreso la lezione mettendola sotto la fotocamera, quindi ci sono meno possibilità di toccare il vetro. Dovrà essere accuratamente testato nella nostra analisi per vedere se questo cambio di posizione è sufficiente.

L'altro grande cambiamento è nel suono. Sembra una bugia, ma il Galaxy S9 è il primo della gamma ad avere altoparlanti stereo, che saranno calibrati da AKG, e includono la tecnologia Dolby Atmos con la quale ci promettono un suono surround a 360 gradi. Sarà molto interessante vedere se Samsung migliora i risultati del nostro ultimo confronto del suono mobile con queste modifiche.

Il nuovo Galaxy S9 include anche l'aggiornamento del processore al quale ci si sono abituati ogni anno, debuttando con il nuovo Exynos 9810 che raddoppia in base ai coreani le prestazioni di ciascun core rispetto alla generazione precedente e aumenta fino al 40% prestazioni multicore. Anche il sistema operativo viene aggiornato, poiché utilizzeranno Android 8.0 Oreo.

Questo nuovo processore sarà accompagnato da 4 GB di RAM nel caso del Galaxy S9, con un S9 + che arriva fino a 6 GB di RAM. Insieme, entrambe le funzionalità dovrebbero offrire prestazioni più che sufficienti per poter spostare le applicazioni e i giochi più esigenti sul mercato e guadagnare numeri interi per migliorare anche le prestazioni nella modalità desktop del Samsung DeX. Dovrà essere accuratamente testato per vedere quanto sono evidenti questi aggiornamenti.

Entrambi i dispositivi avranno anche configurazioni di archiviazione interna che raggiungono fino a 256 concerti per la prima volta, anche se se questi sono troppo piccoli puoi anche utilizzare una microSD per espanderli fino ad altri 400 concerti extra.

Dove non ci sono cambiamenti è nelle batterie, che ripetono le stesse impostazioni di 3.000 e 3.5000 mAh rispettivamente per S9 e S9 + come nella generazione precedente, con ricarica rapida conforme a QC 2.0. È difficile prevedere fino a che punto gli aggiornamenti software e il nuovo processore miglioreranno l'autonomia della generazione precedente, quindi dovremo aspettare di vederlo nella nostra analisi.

La fotocamera, la grande protagonista

Nei giorni precedenti il ​​Mobile World Congress, Samsung era già stata incaricata di riscaldare i motori, assicurando che ci sarebbero stati cambiamenti importanti nella sezione fotografica dei suoi nuovi cellulari, e questo è stato il caso. Entrambi i cellulari hanno come novità principale una fotocamera ad apertura variabile f / 1.5-2.4.

Sulla carta, questa apertura variabile ti permetterà di regolare la quantità di luce che entra nel sensore in base alle condizioni esterne. Ad esempio, l'apertura f / 2.4 verrà utilizzata nelle scene di luce diurna e con molta luce, mentre in condizioni di scarsa luminosità può essere delegata a un'apertura f / 1.5.

Secondo Samsung, il sensore Dual Pixel Super Speed ​​in queste fotocamere ha anche un processore e una memoria dedicati, con i quali è possibile combinare fino a 12 scatti in una singola immagine per produrre foto di alta qualità. Non vediamo l'ora di testarlo nella nostra recensione per vedere di cosa sono capaci questi nuovi sensori.

Nel caso del Galaxy S9 questo è tutto, ma l'S9 + include anche un secondo sensore f / 2.4, anche 12 megapixel, con stabilizzazione ottica in entrambi i sensori e che consentirà la sfocatura dello sfondo o l'effetto bokeh, oltre allo zoom ottico. . Sul fronte, in entrambi i casi troveremo una singola fotocamera da 8 megapixel AF e f / 1.7.

Se sei un amante del super slow motion, Samsung si è avvicinato ad altri produttori come Sony, permettendoti di registrare video a 960 fotogrammi al secondo. Include anche il rilevamento automatico del movimento per avviare la registrazione proprio quando rileva il movimento nel fotogramma. E una volta che il video è stato registrato in super slow motion, l'editor Samsung ti consente di scegliere tra 35 diverse opzioni di musica di sottofondo o aggiungere brani per dargli tutto il dramma che desideri.

L'anno scorso Apple è riuscita a fare molto rumore con i suoi Animojis e Samsung ha saltato sul carro con quello che hanno chiamato AR Emojis. Tuttavia non sono esattamente gli stessi. Quelli di Samsugn usano un algoritmo per tracciare un modello 3D del nostro viso, che possiamo usare imitando le nostre espressioni, ma anche con una serie di adesivi preconfigurati con loro.

L'ultima innovazione alimentata da questa fotocamera è implementata nell'assistente virtuale di Samsung e si chiama Bixby Vision. Con questa funzione, l'assistente tradurrà istantaneamente i testi a cui stiamo puntando con la fotocamera come fa Google Translate, e ci fornirà anche informazioni sui luoghi di interesse o ci dirà le calorie di un alimento che stiamo prendendo di mira. L'assistente, a proposito, ripete la prominenza con un pulsante dedicato.

Infine, i nuovi Galaxy S9 e S9 + implementeranno anche l'ultima versione della suite di sicurezza Samsung, Knox 3.1. Con esso avremo tre opzioni di autenticazione biometrica, lo scanner dell'iride, le impronte digitali e il riconoscimento facciale. Troviamo anche Intelligent Scan, un nuovo metodo che combina il sensore dell'iride e il riconoscimento facciale quando si tratta di identificarci. Dovrà essere testato per vedere quanto migliora separatamente i due precedenti.

Versioni e prezzi del Galaxy S9 e S9 +

I nuovi Galaxy S9 e S9 + saranno disponibili in quattro diversi colori. Da un lato avremo il Midnight Black o il nero, ma anche un Titanium Grey o Grey e il Coral Blue o il blu. È stato anche incorporato un nuovo colore viola, che hanno chiamato Lilla Viola.

Per quanto riguarda il prezzo, il nuovo Galaxy S9 avrà un prezzo di partenza di 849 euro e il Galaxy S9 + salirà a 949 euro. Puoi già prenotarli in vari negozi, con date di consegna che vanno dall'8 al 16 marzo.

In Xataka | Samsung Galaxy S9 e S9 +, prime impressioni: "più" non significa solo più grande, ma anche migliore

Samsung Galaxy S9 Dual SIM 64GB nero (Midnight Black) - Android 8.0 (Oreo) - Versione spagnola

Oggi in Amazon per 362,86 €

Samsung Galaxy S9 Plus - Smartphone da 6,2 "(4G LTE, Wi-Fi, Bluetooth 5.0, Octa-Core 4 x 2,7 GHz, ROM da 64 GB, 6 GB di RAM, doppia SIM, fotocamera da 12 MP, Android 8.0) Nero - Un'altra versione internazionale

Oggi in Amazon per 579 €

Condividere none:  Divertimento Scienza Mobile 

Articoli Interessanti

add