Quale drone comprare in base al budget: 23 modelli tra cui scegliere da 13 a 3.300 euro

Nonostante la limitatezza della legislazione attuale, i droni sono un gadget molto interessante a causa della loro grande varietà di design, opzioni e budget, motivo per cui molti si lanciano nell'avventura di acquistare un drone. Se questo è il tuo caso, in questa guida all'acquisto di droni troverai consigli per trovare il drone più adatto a te tra una gamma di modelli che vanno dai 13 ai 3.300 euro.

Cosa considerare prima di acquistare un drone

Se siamo determinati ad acquistare un drone, la prima cosa da chiarire sarà il tipo di drone che vogliamo, l'uso che speriamo di dare e l'investimento da effettuare. Certo, dobbiamo tenere conto di ciò che dice la legge.

Tipi di droni

In generale, intendiamo un veicolo aereo senza pilota come un drone, anche se nel mercato troviamo anche droni terrestri e acquatici. Tuttavia, i più comuni e popolari sono aerei e questo articolo è incentrato su di essi.

All'interno di questa tipologia di droni aerei troviamo droni ricreativi o ricreativi, che useremo per divertirci con esso nelle nostre mani, eseguendo voli, acrobazie, istantanee e registrazioni di qualità più o meno, che possono persino toccare i professionisti. Per quanto riguarda i droni per attività professionale, la principale differenza rispetto ai precedenti si trova nella qualità della sua fotocamera e in maggiori specifiche tecniche, come vedremo in seguito.

Un altro modo per classificare i droni aerei è il numero di rotori di droni. Nella gamma di entrata è comune trovare quadricotteri, cioè modelli con quattro rotori. Questo tipo di drone è semplice, è principalmente orientato per il tuo volo interno ed è più facile da controllare grazie ai sistemi di volo gestiti. Mentre avanziamo nella gamma troviamo modelli con sei e otto motori in cui l'autonomia e la velocità aumentano, rendendo difficile la sfida del volo all'aperto. Altre funzioni come la stabilizzazione o il GPS entrano in azione qui.

Un'altra classificazione da tenere in considerazione quando si acquista un drone è la possibilità di montarlo da soli, qualcosa di particolarmente interessante se è per le corse, o che si tratta di un modello RTF, pronto a volare non appena viene rimosso dalla confezione.

Occhio alla scheda tecnica: portata e autonomia

Se siamo già chiari sul tipo di drone che desideriamo, è tempo di dare un'occhiata alla scheda tecnica, dove troveremo informazioni sulla sua autonomia e gamma, due aspetti fondamentali nella scelta di un drone. E se lo useremo per scattare foto o video, dovremo anche prestare attenzione a come è la fotocamera integrata.

L'intervallo è il raggio di funzionamento del drone, sia in distanza che in altezza. Quando un drone raggiunge la massima ampiezza e perde il contatto con il controller o lo smartphone, è normale che si fermi o ritorni al punto di partenza.

Ovviamente, maggiore è il raggio, maggiore sarà lo spazio di manovra per effettuare i tuoi voli, ma anche più dovrai essere estremamente sicuro. Nel caso degli interni non è un aspetto così importante, ma se lo utilizzerai all'aperto, il minimo dovrebbe essere di circa 50 metri per garantire un'esperienza di volo soddisfacente. Aumentando il budget, troviamo funzioni come il GPS o il limitatore di altezza per controllare meglio la posizione del drone.

Se vieni morso dal bug del drone e inizi a farli volare regolarmente, qualcosa che apprezzerai molto è l'autonomia sufficiente per sperimentare. Sfortunatamente, anche se scegli un modello di fascia alta, l'autonomia dei droni non è molto alta. Il minimo consigliato per un'esperienza interessante è di 15 minuti, anche se il più frequente è trovarci in un intervallo tra 10 e 30 minuti. Un modo per superare questa limitazione è avere batterie di riserva e un caricabatterie di qualità.

Il prossimo punto importante è la fotocamera, nel caso in cui il tuo obiettivo sia usare il tuo drone per foto e video in aria. I modelli a basso costo mancano di una fotocamera e man mano che aumentiamo il budget stiamo trovando proposte con una risoluzione più elevata (qualità 1080p o addirittura 4K) e con uno stabilizzatore di immagine basato su gimbal. Un'altra opzione è che hanno un supporto per riparare una telecamera.

Queste tre caratteristiche sono quelle che fanno la differenza tra i droni più semplici e convenienti e quelli più completi e costosi, ma non sono gli unici da considerare.

Un altro fattore importante è il modo in cui i droni sono controllati, cosa che può essere fatta tramite lo smartphone tramite un'applicazione o con i controlli di radiofrequenza. I droni gestiti con lo smartphone sono i più convenienti e quelli con la portata più breve, poiché sono collegati tramite Wi-Fi. Nei droni che utilizzano i controlli, il raggio è maggiore e se si desidera effettuare voli a lungo raggio, l'ideale è cercare un modello FPV o "visuale in prima persona", in modo che il drone sia come i tuoi occhi.

Se stiamo cercando un modello moderatamente conveniente ma che non mancherà rapidamente, daremo uno sguardo al tipo di motore. Più specificamente, se si tratta di un motore brushless o brushless. Pertanto, mentre nei droni professionali o nei droni di registrazione troveremo motori brushless, quelli di gamma bassa saranno motori con spazzole. I motori con spazzole più economici e con meno durata, mentre quelli senza spazzole sono più robusti, ottimizzati, potenti.

Infine, vale la pena verificare se il drone che stiamo per acquistare ha parti di ricambio. Nel caso di droni di meno di 50 euro non ne vale la pena, ma negli altri modelli è interessante vedere che possiamo acquistare eliche, batterie e altri componenti per mantenere il nostro drone in perfette condizioni prima dell'uso e del deterioramento.

Che drone comprare: 23 modelli tra 13 e 3.300 euro

L'ampia gamma di droni tra cui scegliere sul mercato ci consente di trovare modelli che soddisfano le nostre esigenze a una vasta gamma di prezzi: droni semplici per interni, droni di base per iniziare, droni con un buon rapporto qualità-prezzo, droni da carriera, droni con telecamere di qualità ...

In questo articolo troverai 23 modelli che soddisfano tutti i budget e le aspettative. Per facilitare la ricerca, ti offriamo droni di varie fasce di prezzo e alcuni dei modelli più popolari e contrastati, cercando sempre di offrire la massima diversità possibile.

I migliori droni economici: meno di 50 euro

Che tu sia un neofita o non desideri spendere molti soldi, è possibile ottenere un drone per meno di 50 euro, un modo per entrare in contatto con questo mondo e vedere se ci piace l'esperienza con modelli giocosi e semplici.

JJRC H36

Il JJRC H36 è un semplice quadricoptero che si adatta al palmo della tua mano con il telecomando Wi-Fi, praticamente un giocattolo di avviamento.

Ha un giroscopio a 6 assi per ottenere stabilità durante il volo, offrendo voli acrobatici. Nel suo comando troviamo funzioni di ritorno o per effettuare curve a 360 gradi. Ha un'autonomia di 30 metri, un'autonomia di 5-6 minuti e si carica in poco più di mezz'ora. Su Gearbest per 13,27 euro e su Amazon per 16,99 euro

Hubsan X4 H107C

Non è un nuovo modello, ma grazie al suo rapporto qualità-prezzo in questa fascia di prezzo è ancora un'opzione interessante grazie alla sua robustezza e alla sua fotocamera da 2 MP. La sua autonomia di volo è di 7 minuti, offrendo un raggio fino a 100 metri. Ha un sistema di stabilizzazione a 6 assi e il suo comando integra un piccolo schermo LCD. Per 39,99 euro su Amazon

Swing pappagallo

Abbiamo fatto un passo avanti per trovare il Parrot Swing (44,99 euro), un minidrone che è fuori dal solito design nei droni entry. È stato sul mercato da alcuni anni, quindi il suo prezzo è diminuito considerevolmente, ma è ancora un modello attraente grazie alla sua portata di 60 metri e alla velocità massima di 30 km / ora.

Il kit è integrato da un FlyPad, un comando per incorporare il nostro cellulare per controllarlo via Bluetooth e godere di svolte, manovre e modalità autopilota, che mantiene un'altitudine costante. La sua autonomia è di 7 minuti.

Syma X5C

Syma X5C (45,99 euro) è un classico nella gamma entry-level e uno dei modelli che offre il massimo in questa fascia di prezzo. Questo drone ha una fotocamera HD (720p) e una scheda SD da 2 GB per registrare video fino a mezz'ora senza grandi qualità.

Offre un raggio d'azione di 50 metri, un'autonomia di 8 minuti, un controllo RF che possiamo usare all'aperto e un semplice sistema di stabilizzazione composto da sei assi. Un altro aspetto importante è che i pezzi di ricambio di questo modello e una grande quantità di materiale abbondano su Internet come tutorial per imparare a sfruttarlo al meglio.

JXD 509W

Il JXD 509W è controllato da una combinazione di telecomando RF con il telefono, che ci consente di volare in formato FPV grazie a un'interfaccia semplice e intuitiva che ci consente di registrare video a 480p e scattare foto con una fotocamera da 2 MP.

Le sue funzioni includono ritorno, orientamento automatico e un sensore di pressione che mantiene l'altezza e la posizione. Questo modello è notevolmente ingombrante per ciò che di solito abbonda in questa fascia di prezzo, ha un raggio di azione di 100 metri e 8 minuti di autonomia. Per 44,25 euro su Gearbest.

Droni di meno di 150 euro

Con un investimento leggermente superiore possiamo trovare una vasta gamma di droni volti a fare i nostri primi piccoli passi all'aperto, sperimentando voli FPV usando lo schermo mobile in combinazione con un controllo a radiofrequenza.

Se cerchiamo bene, troviamo i primi modelli con motori brushless, funzioni interessanti come il GPS e l'autonomia stanno guadagnando minuti, molto apprezzati in questa fascia di prezzo.

DJI Ryze Tello

La famosa azienda DJI ha un modello economico per iniziare, il DJI Ryze Tello (104,10 euro). Ryze Tello è un piccolo drone facile da pilotare utilizzando solo il nostro telefono cellulare e l'app Tello, molto completo e di successo nella sezione grafica.

Una delle cose migliori di DJI Ryze Tello è scattare foto e video. Ed è che il set composto da fotocamera (5 MP e 720p), processore Intel, stabilizzatore e app consente un'esperienza grafica superiore rispetto a quella presente in questa fascia di prezzo.

Inoltre, questo modello ha un'autonomia fino a 13 minuti in un intervallo fino a 100 metri, nel migliore dei casi.

SYMA X8 Pro

SYMA X8 Pro è un quadricottero da mezzo metro con controllo automatico dell'altezza, GPS e FPV per vedere in tempo reale com'è il volo, nonché funzioni di ritorno che lo rendono un modello adatto per iniziare a operare all'aperto, se Bene dipendiamo dal segnale Wi-Fi per FPV.

La sua fotocamera da 3 MP ha una risoluzione HD e una scheda di memoria SD per archiviare foto e video. Offre un raggio di azione di 100 metri e circa 8 minuti di autonomia di volo. Per 106,58 euro su Gearbest

Bayangtoys X16

Il Bayangtoys X16 è un drone molto interessante perché nonostante il suo prezzo (109,28 euro) ha motori brushless e una autonomia di volo di oltre 12 minuti. Integra una fotocamera da 2 MP attraverso la quale possiamo vedere in FPV usando il nostro telefono, che è incorporato nel telecomando.

Per il resto, è un modello compatto con maneggevolezza con sei assi, controllo dell'altezza, GPS, controllo della velocità e varie funzioni da sperimentare durante il volo.

JJPRO X5

Un altro buon drone per iniziare sui voli all'aperto è il JJPRO X5, un quadricottero compatto e robusto con sei assi di stabilizzazione, GPS, controllo dell'altitudine, ritorno automatico e maneggevolezza tramite un telecomando RF integrato da FPV se integriamo un smartphone.

Questo drone con motori brushless è in grado di volare per circa 16 minuti e viaggiare per mezzo chilometro, sebbene prima perderemo la visione del FPV. Uno dei modelli con maggiore autonomia e autonomia. Per 126,55 euro su Gearbest e 159,99 euro su Amazon

Eachine Wizard X220S

Eachine Wizard X220S è un drone leggero e compatto con un design originale adatto a coloro che hanno già familiarità con il volo stabilizzato dei droni di iniziazione e stanno cercando di acquisire più abilità con la modalità acrobatica. Ovviamente, andare in volo senza stabilizzazione non è una transizione facile.

La procedura guidata Eachine X220S offre un'autonomia di volo di 7 minuti e fornisce ottime informazioni relative al volo. Integra una telecamera di volo FPV in grado di trasmettere le informazioni agli occhiali o allo schermo LCD. Con supporto per montare una videocamera GoPro. Su Banggood per 140,35 euro

Droni di meno di 500 euro

In questa fascia di prezzo troviamo un gran numero di droni, rivolti a coloro che hanno già esperienza di pilotaggio e cercano di raggiungere un livello superiore, sia con telecamere di qualità superiore o con un volo più lungo e più complesso.

Bayangtoys X22

Il Bayangtoys X22 continua ad avanzare nel volo stabilizzato all'aperto con funzionalità come doppio GPS, ritorno intelligente e modalità di acquisizione waypoint, nonché stabilizzatore elettrico ad alta precisione e motore brushless per fornire un volo fino a 8 minuti controllato da controllo a radiofrequenza a cui è possibile inserire il telefono.

Inoltre, questo modello ha una fotocamera con risoluzione 1080p integrata in un gimbal a 3 assi per ottenere stabilità negli scatti, in modo che sia il volo che la registrazione siano moderatamente calmi e stabili. Per 168 euro su Gearbest.

Hubsan H501S X4 Pro

Un modello praticamente uguale al precedente in termini di design e funzioni, ma con un'autonomia considerevolmente maggiore è l'Hubsan H501S X4 Pro (219 euro), un robusto quadricottero con GPS, modalità di ritorno e mantenimento in altezza con videocamera 1080p. Naturalmente, questo modello manca di gimball. La sua autonomia supera i 15 minuti in un raggio di 300 metri.

Xiaomi FIMI A3

Xiaomi FIMI A3 offre un notevole salto di qualità se quello che vogliamo è un drone per fare video e fotografie in volo con un volo relativamente lungo.

Oltre ad avere controlli di velocità, GPS e altri elementi che facilitano il volo, questo drone compatto ci offre un raggio fino a 25 minuti con un raggio di un chilometro che controlleremo con un comando RF con LCD integrato per offrirci un'esperienza FPV.

Per quanto riguarda le sue ottiche, integra una fotocamera con risoluzione 1080p con processore Ambarella e sensore CMOS con gimbal elettronico. Per 265 euro su Gearbest.

Walkera AiBao

Walkera AiBao (399,97 euro) è in grado di registrare video con risoluzione 4K e un vantaggio molto interessante: la realtà aumentata per mescolare il volo con i giochi sulla sua piattaforma.

Per quanto riguarda l'autonomia, fornisce 20 minuti di volo raggiungendo una velocità massima di 36 km / h attraverso un raggio di 1,5 km.

DJI Spark

DJI Spark (€ 438,98) è un mini drone volto a offrire un'esperienza senza problemi per la registrazione e lo scatto di istantanee in aria.

Ha un decollo veloce, controlli intuitivi, stabilizzatore meccanico e volo intelligente per offrire un volo soddisfacente senza troppi sforzi, anche permettendo ai gesti di controllare il drone.

Ma il suo punto di forza è l'immagine, poiché ha un obiettivo grandangolare, la tecnologia activeTrack per dirti cosa vogliamo immortalare e un'app con filtri e editing rapido che ti consente di condividere rapidamente i tuoi file.

Xiaomi FIMI X8 SE

Proprio al confine di 500 euro troviamo lo Xiaomi FIMI X8 SE, un drone con un gimball meccanico a 3 assi che ci consente di registrare video 4K.

È un modello molto compatto e pieghevole che può raggiungere i 5 chilometri in un volo fino a 33 minuti supportato da tecnologie di stabilizzazione e posizionamento come GPS o GLONASS. Uno dei droni più completi nella sua fascia di prezzo. Per 441,62 euro.

Droni di meno di 1000 euro

A partire da 500 euro, i droni si concentrano principalmente sulla registrazione e la creazione di contenuti, offrendo una notevole autonomia e autonomia.

Parrot Bebop 2 Power FPV

Siamo di fronte a un classico migliorato per la registrazione video che offre una gestione diversa grazie all'accessorio SkyController 2 e agli occhiali Cockpit 2, che consente da un lato di aggiungere un tablet come schermo sia per FPV sia per controllare la registrazione e le fotografie, e per un altro per vedere il volo come se stessi volando da solo.

Ha un obiettivo grandangolare con un sensore di immagine da 14 MP e uno stabilizzatore digitale a 3 assi per registrare video in Full HD 30 fps, raggiungendo velocità fino a 65 km / h in un raggio di 2 chilometri. Questo pacchetto include due batterie da mezz'ora ciascuna. Per 554,46 euro

Yuneec Q500 4K

Lo Yuneec Q500 è indicato per la creazione di contenuti, offrendo al contempo un volo controllato e stabile in modo da poter registrare in 4K o scattare foto fino a 12 MP, anche in formato RAW. Offre un raggio di azione di 400 metri in 25 minuti di volo.

Il suo comando integra un touchscreen che ne facilita l'utilizzo. Da 584,40 euro su Amazon senza valigetta, anche se c'è la possibilità di acquistare un kit con una valigetta, qualcosa che vale la pena considerare il livello del drone.

Parrot Anafi Extended

Parrot Anafi Extended integra una delle migliori ottiche in questa fascia di prezzo, con un obiettivo da 21 MP e registrazione 4K HDR, nonché un gimbal rotante a 180 gradi. Viene fornito in un kit completo con borsa per il trasporto, eliche di ricambio, controllo a lungo raggio Parrot Skycontroller 3 e tre batterie, che estende la sua autonomia fino a 75 minuti. Per 701,99 euro

DJI Mavic Pro

DJI Mavic Pro è un classico di fascia alta, a metà strada tra il consumatore e il drone professionale grazie a un design attento e pieghevole e alle sue magnifiche caratteristiche: una gamma di 27 minuti, una velocità massima di 65 km / he una Registrazione video 4K di qualità grazie al gimbal stabilizzato a tre assi. Il suo prezzo è di 849 euro, costituendo uno dei modelli con il miglior rapporto qualità-prezzo nella zona superiore dei droni di consumo.

Dal Mavic Pro esiste una seconda generazione per coloro che cercano il meglio del meglio nella generazione di contenuti all'interno della gamma di consumatori, il DJI Mavic Pro 2 (1.499 euro, che aumenta la sua autonomia in quattro minuti e raggiunge i 72 km / h Tuttavia, i principali miglioramenti derivano dalla sua fotocamera firmata Hasselblad con un sensore da pollici e nella possibilità di usarlo con gli occhiali Google DJI.

I droni più completi di oltre 1000 euro

A un passo dai droni professionali, questi droni continuano nel settore dei consumatori fornendo un'esperienza completa sia in volo che nella generazione di contenuti.

Yuneec Typhoon H Plus

Con un design compatto e robusto per ottenere stabilità anche in situazioni ventose, lo Yuneec Typhoon H Plus offre 25 minuti di volo controllando la velocità di salita e discesa e raggiungendo nelle condizioni più favorevoli fino a 72 km / h in un raggio di 1,6 chilometri.

Le tecnologie per ottimizzare il volo includono modalità di viaggio, punti di interesse e un sistema di guasto del motore che fornisce un atterraggio di emergenza. Il suo obiettivo da 20 MP è in grado di registrare a 4K e 60 fps. Ha un telecomando con un grande schermo per controllare tutto. Per 1.699 euro in futurdron.

DJI Phantom 4 Pro v2

Il Phantom 4 Pro V2.0 è uno dei migliori droni DJI e uno dei più completi della gamma semi-professionale. Integra un sensore grandangolare da 1 pollice, 20 megapixel per registrare video 4K e scattare foto a raffica a 14 fps.

Offre un volo di mezz'ora in un raggio di 7 chilometri, raggiungendo 50 chilometri all'ora con sensori integrati di visione e rilevamento per evitare incidenti. A Macníficos per 1.699 euro.

Walkera Voyager 4

Sebbene Voyager 5 sia stato presentato nel 2018 con un chiaro orientamento professionale e un prezzo di circa 15.000 euro, il suo predecessore Walkera Voyager 4 è un modello per coloro che desiderano portare la fotografia aerea e i video ai massimi livelli.

Offre 20 minuti di volo a più di 72 km / he con un'altitudine fino a 1000 metri, sebbene la caratteristica più interessante sia la sua videocamera 4K stabilizzata con zoom ottico 18x. Per 3.363 euro su Amazon

Nota: alcuni dei link pubblicati qui provengono da affiliati. Nonostante ciò, nessuno degli articoli citati è stato proposto da marchi o negozi, la loro introduzione è stata una decisione unica del team di redattori.

Condividere none:  Scienza Mobile La Nostra Selezione 

Articoli Interessanti

add