I pagamenti mobili tramite WhatsApp debuttano in Brasile, ma vogliono mangiare tutto il mondo

Pagare con il tuo cellulare non è una novità: farlo con WhatsApp è un'altra storia.La società aveva iniziato a testare questo sistema di pagamento in India, ma i problemi normativi lì hanno causato alla società il rilascio pubblico dei pagamenti tramite WhatsApp in Brasile, un'iniziativa che conferma i piani annunciati nel gennaio 2020.

Gli utenti in questo paese possono già pagare senza commissioni in tutti i tipi di negozi - questi pagano una commissione per ricevere quei pagamenti - e quindi diventare il primo di una distribuzione che promette di diffondersi gradualmente in tutto il mondo. Questa è l'intenzione di Facebook e WhatsApp, anche se non hanno fornito date o dettagli sui prossimi passi in questo senso.

I pagamenti via WhatsApp arrivano in Brasile, il resto del mondo arriverà più tardi

I responsabili di WhatsApp hanno spiegato che gli utenti brasiliani possono effettuare quei pagamenti direttamente da WhatsApp con due opzioni per autorizzare i pagamenti: un PIN di 6 cifre o l'impronta digitale dell'utente.

Per effettuare questi pagamenti, dobbiamo associare l'account WhatsApp a una carta di credito o debito di un'entità affiliata al servizio. WhatsApp sta attualmente lavorando in Brasile con Banco do Brasil, Nubank e Sicredi, ma si prevede che anche altre società bancarie finiranno per essere compatibili con il servizio.

Gli utenti di WhatsApp potranno pagare nei negozi, ma anche inviare denaro ad altri utenti, cosa che "sarà facile come inviare un messaggio". Nell'annuncio ufficiale di WhatsApp, infatti, indicano che l'implementazione del servizio è particolarmente rilevante "in momenti come questi, quando le persone devono praticare l'allontanamento sociale".

Il servizio diventa quindi operativo per la prima volta ufficialmente e pubblicamente in Brasile, ma la società chiarisce che la sua ambizione è di offrirlo in tutto il mondo e affermano che sperano "che sia disponibile per tutti gli utenti come andiamo avanti con l'implementazione ".

L'arrivo dei pagamenti mobili tramite WhatsApp è particolarmente sorprendente - e inquietante - a causa della minaccia che questa opzione rappresenta per il sistema bancario tradizionale. Servizi come Bizum o Twyp erano riusciti a proporre una soluzione per l'invio di pagamenti tra persone tramite telefoni cellulari, ma il loro campo di applicazione è relativamente limitato: non ci sono tanti utenti Bizum, ma in molti paesi - la Spagna è uno di questi - quasi tutti il mondo ha WhatsApp.

Maggiori informazioni | WhatsApp

Condividere none:  Mobile Divertimento La Nostra Selezione 

Articoli Interessanti

add