Nuovo iPhone X di fronte al Samsung Note 8, Mi Mix 2 e LG V30: la guerra degli smarpthones senza cornici

Con la presentazione del nuovo iPhone X, la gamma di smartphone di fascia alta che punta sul design senza cornici e con lo schermo che occupa l'intero frontale è completa. Con i prezzi nella maggior parte dei casi piuttosto elevati, questo è il confronto che li mette faccia a faccia.

Confronto tra iPhone X e Note 8 e Mi Mix 2 e LG V30

All'interno della fascia più esclusiva di ogni azienda, i marchi si stanno concentrando su smartphone con l'attrazione principale di non avere cornici. Almeno riducili all'espressione minima, lasciando l'intero fronte per lo schermo. Sebbene le proposte di ciascuna azienda non siano molto diverse, ci sono alcune peculiarità da considerare.

Design senza cornice risolto in vari modi

L'iPhone X è stato l'ultimo a unirsi al già noto Samsung Galaxy Note 8 (anche Galaxy S8 +, anche se consideriamo il Note 8 per essere più completo per il confronto), LG V30 e Xiaomi Mi Mix 2. In tutti i casi siamo parlando di modelli con un rapporto schermo / frontale superiore all'80%, con differenze nel tipo di pannello (Xiaomi è l'unico che non si avvia con l'OLED) e meno di mezzo pollice in diagonale.

iPhone X

Nota 8

Xiaomi Mi Mix 2

LG V30

schermo

5,8

6,3

5,9

6

Tecnologia

AMOLED (HDR)

SuperAMOLED (HDR)

IPS

AMOLED (HDR)

Risoluzione

1125 x 2436 pixel

1440 x 2960 pixel

1080 x 2040 pixel

1440 x 2880 pixel

Altezza

143,6 mm

162,5 mm

151,8 mm

151 mm

Larghezza

70,9 mm

74,8 mm

75,5 mm

75,2 mm

Spessore

7,7 mm

8,6 mm

7,7 mm

7,4 mm

Peso

174 gr

195 gr

185 gr

157 mm

Come attrezzatura di fascia alta e prezzi secondo questo "privilegio", troviamo dimensioni molto ridotte sia in termini di peso (impressionante ciò che è stato ottenuto con LG V30) sia in termini di spessore per la diagonale dello schermo che ci offrono. E naturalmente ci sono materiali di prima classe in tutti loro, con il vetro nella parte superiore. La protezione da polvere e acqua è inclusa anche nelle schede tecniche, ad eccezione del Mi Mix 2 di Xiaomi.

Una particolarità del design di questi smarpthones senza schermo è che, ad eccezione dell'iPhone X, tutti gli altri hanno portato il pulsante di avvio e il lettore di impronte digitali sul retro. Qui Apple è stata quella che ha maggiormente voluto rischiare e l'ha eliminato, optando per gesti per controllare il terminale e l'identificazione facciale per sbloccare ed effettuare pagamenti. Questo tipo di identificazione è offerto anche dai modelli Samsung e LG.

Numeri diversi, uguale potenza

Salvando le distanze a causa delle differenze tra gli schermi e l'approccio allo smartphone senza cornici nel design, il resto delle caratteristiche di questi terminali di fascia alta è già più uniforme. Se ci riferiamo all'esperienza dell'utente, dall'esperienza delle generazioni precedenti, la fluidità e le prestazioni ai massimi livelli sono assicurate indipendentemente dai numeri e dalla combinazione di processore e RAM che forniscono.

Le differenze si riscontrano nelle possibilità di scelta per la memoria interna, in cui iPhone X e Mi Mix 2 offrono la massima capacità finale ma non supportano tuttavia l'espansione con schede microSD. Inoltre, sia il Note 8 che l'LG V30 hanno solo versioni con 64 GB di memoria interna (esiste un'edizione speciale del V30 che supporta una maggiore capacità seriale) o che l'iPhone X da 64 GB di base passa direttamente al 256 GB, senza le capacità intermedie che Xiaomi sceglie.

iPhone X

Nota 8

Xiaomi Mi Mix 2

LG V30

Processore

Apple A11 Bionic

Exynos 8895 / Snapdragon 835

Snapdragon 835

Snapdragon 835

RAM

3GB

6/8 GB

6 GB

4GB

Memoria interna

64/256 GB

64 GB

64, 128 e 256 GB

64 GB

Micro SD

Non

Non

Batteria

--

3300 mAh

3400 mAh

3300 mAh

Per quanto riguarda la batteria e i sistemi di ricarica, anche figure simili, evidenziando oltre alla ricarica rapida, i sistemi wireless del nuovo iPhone X, Note 8 e LG V30.

La doppia fotocamera è sinonimo di fascia alta

E le telecamere? Non ci aspettavamo di meno dall'iPhone X, quindi la doppia fotocamera è già qualcosa che tutti questi terminali hanno in comune con l'eccezione del Mi Mix 2. È stata una delle sorprese nella loro presentazione, perché non ci aspettavamo che si arrendessero.

Delle camere doppie le proposte sono le solite. Da un lato abbiamo l'iPhone X e il Note 8 che offrono lo stesso al consumatore: doppia fotocamera da 12 MP con possibilità di zoom 2X. Qui Note 8 e iPhone X si distinguono per la stabilizzazione OIS su entrambe le fotocamere.

Da parte sua, l'LG V30 dedica la seconda fotocamera a fornire un grandangolo mentre accelera fino a f1.7 della luminosità del sensore principale.

iPhone X

Nota 8

Xiaomi Mi Mix 2

LG V30

Fotocamera principale

12 MP (f1.8) + 12 MP (f2.4)

12 MP (f1.7) + 12 MP (f2.4)

12 MP (f2.0)

16 MP (f1.6) + 13 MP (f1.9)

Camera secondaria

7 MP

8 MP

8 MP

5 MP

Il prezzo aumenta

Sebbene questo fascia alta premium non capisca i prezzi tanto quanto gli altri, le differenze sono piuttosto significative, con l'iPhone X che prende "il premio" per l'etichetta più alta e nessun segno di calo. Nella mano di ognuno sarà a pesare gli extra e la differenziazione che otteniamo pagando ciò che ci chiedono per ciascuno di questi terminali, che non è una cosa da poco.

iPhone X

Nota 8

Xiaomi Mi Mix 2

LG V30

Prezzo

1159 euro (64 GB)
1.329 euro (256 GB)

1009 euro (64 GB)

421 euro (64 GB)
459 euro (128 GB)
509 euro (256 GB)

--

Condividere none:  Divertimento Analisi Mobile 

Articoli Interessanti

add