Il Mobile World Congress ridurrà la sua forza lavoro del 20% per far fronte a MWC 2021 con garanzie, indicano a Bloomberg

Mesi fa - sembra molto di più - MWC 2020 è stato cancellato La fiera della mobilità è stato il primo grande evento che non si è tenuto per impedire la diffusione della pandemia di coronavirus.

La misura ha avuto un chiaro impatto sul settore e sulle organizzazioni che la organizzano: ora Bloomberg rivela che sono in preparazione licenziamenti che interesseranno il 20% della forza lavoro.

È previsto un MWC 2021 "ibrido" che combini il faccia a faccia con il telecomando

Il Mobile World Congress rappresenta circa l'80% delle entrate annuali del gruppo GSMA. Stephanie Lynch-Habib, Chief Marketing Officer, ha confermato a Bloomberg una decisione difficile che riguarderà un quinto del personale di questo organo che attualmente conta circa 1.000 dipendenti.

I licenziamenti fanno parte di una strategia di riduzione dei costi che ridurrà in modo significativo i bonus per parte dei loro dipendenti o la spesa per il personale esterno del 40% nel resto dell'anno. Per Lynch-Habib le misure non guardano al breve termine e ha parlato di uno scenario di ripresa "di almeno tre anni".

La situazione, ha spiegato l'esecutivo, "è estremamente difficile", e alla GSMA spiegano che queste misure sono necessarie per mantenere la buona salute della società "e come serve l'industria".

L'organizzazione sta già preparando MWC 2021 - la sua celebrazione è garantita a Barcellona fino al 2024 - ma si parla già di un nuovo formato "ibrido" che secondo Lynch-Habib costringerà "ad affrontare la realtà che alcuni continueranno a voler partecipare a distanza "

Condividere none:  Divertimento La Nostra Selezione Mobile 

Articoli Interessanti

add