Le migliori essenze, in piccoli barattoli: 13 telefoni compatti con uno schermo di 5 pollici o meno che puoi acquistare

Sebbene la tendenza e il consumo di contenuti ci portino a smartphone con uno schermo sempre più grande, ci sono ancora utenti che resistono a favore di telefoni più compatti. In questo caso, in questa guida per l'acquisto di telefoni con schermo piccolo troverai terminali con un pannello di 5 pollici o meno.

Nella nostra selezione troverai gli smartphone più recenti con uno schermo da 5 pollici o meno lanciato sul mercato e scoprirai le migliori alternative per tutti i prezzi e gli utenti, perché le dimensioni ridotte non implicano necessariamente il taglio delle specifiche.

Compatto vs. piccolo schermo, due concetti che sono sempre accompagnati

Prima di iniziare la nostra selezione di telefoni con schermi da 5 pollici o meno, è necessario fare alcuni chiarimenti.

Tutti i telefoni mostrati in questo articolo hanno uno schermo di 5 pollici di diagonale o anche meno e tutti sono stati lanciati nel 2017 o successivamente, quindi sono ancora in vendita ufficialmente e sono potenzialmente attraenti per alcuni segmenti del popolazione. In questo senso, troveremo gamme alte che continuano a essere una buona opzione grazie alle loro specifiche più attuali e alle gamme alte e basse.

Negli ultimi anni, gli smartphone hanno seguito una chiara tendenza verso modelli sempre più grandi, rapporti schermo 18: 9 e schermi infiniti che utilizzano curve, tacche o buchi per sfruttare appieno le loro dimensioni.

Questo cambiamento nel design ha un obiettivo chiaro: ottenere più schermo senza che le misure del terminale si spengano, ottenendo telefoni che restano compatti in mano.

In questo senso, alcuni dei terminali elencati di seguito hanno effettivamente uno schermo di 5 pollici o meno, ma sarà possibile trovare modelli che offrono uno schermo superiore in queste dimensioni, quindi saranno più compatti. In ogni caso, spiegheremo un'alternativa che soddisfa questo criterio.

Sony Xperia XZ2 Compact, 5 pollici

Proprio il Sony Xperia XZ2 Compact (439 euro) è uno di quei modelli che dimostrano che un telefono compatto non è in contrasto con la potenza.

È un peccato che l'azienda giapponese non abbia continuato con il formato compatto con il Sony Xperia XZ3, che ci lascia con questo terminale come l'ultimo compatto della Sony e uno dei più potenti e completi della nostra lista.

Con il più potente chip Qualcomm fino ad oggi, ricarica veloce e wireless, 64 GB di capacità e NFC, ciò che ci è piaciuto di più del Sony Xperia XZ2 Compact è stata proprio la qualità del suo schermo e delle sue ottiche. Certo, sentiamo qualcosa di pesante in mano.

iPhone 8, 4,7 pollici

Per prestazioni a tutti i livelli e per il suo schermo da 4,7 pollici, l'iPhone 8 (589 euro) è senza dubbio uno dei candidati per il miglior telefono piccolo schermo degli ultimi tempi.

L'iPhone 8 ha come punto di forza le sue prestazioni, lo schermo con True Tone, 64 GB di ROM di base, NFC e ricarica wireless. È uno degli smartphone più completi nella gamma di piccoli schermi, ma anche il prezzo più alto.

Come abbiamo già avvertito, la dicotomia dello schermo di piccola compattezza è una domanda delicata, poiché con il salto di design che Apple ha fatto dall'iPhone X, la realtà è che modelli come l'iPhone X stesso e l'iPhone XS (959 euro) ) hanno le stesse dimensioni dell'iPhone 8 ma con uno schermo più alto, quindi l'uso delle sue dimensioni è superiore.

Samsung Galaxy A3 (2017), 4,7 pollici

A febbraio 2017 è apparso il Samsung Galaxy A3 (269 euro), un modello di fascia media con un pannello Super AMOLED da 4,7 pollici, una tecnologia rara in queste dimensioni e che costituisce una delle sue risorse migliori, insieme a Certificazione IP68 e NFC.

Da questo terminale ci è piaciuto il suo design premium e il suo schermo nonostante fosse di fascia media, prestazioni e autonomia. Sfortunatamente, la fotocamera è abbastanza aggiornabile, offre 16 GB di capacità ed è rimasta su Android Nougat.

Estendendo un mezzo centimetro in più e un paio di millimetri di spessore e larghezza, troviamo il Samsung Galaxy S9 (622 euro), un modello superiore in tutte le sfaccettature che sfrutta le sue dimensioni per passare a uno schermo da 5,8 pollici.

Google Pixel da 2,5 pollici

Google Pixel 2 (479,99 euro) del 2017 è l'ultimo terminale del grande G ad avere uno schermo da 5 pollici, anche se Google Pixel 3 (849 euro) ripete le sue dimensioni sfruttando meglio i frame per offrire mezzo pollice sopra il pannello.

Con Pixel 2 troviamo un design più robusto e privo di tacche, uno schermo POLED, il chip più potente di Qualcomm del 2017, 64 GB di capacità, resistenza all'acqua, NFC ma soprattutto una magnifica ottica e la garanzia di un software aggiornato.

Sony Xperia XZ1 Compact, 5 pollici

Sebbene il Sony Xperia XZ2 Compact sia in cima alla nostra lista, riteniamo che anche il modello precedente meriti di apparire perché, nonostante risalga al 2017, è ancora un'ottima opzione all'interno dei terminali compatti grazie alla sua combinazione di specifiche e al suo prezzo attuale.

Il Sony Xperia XZ1 Compact (304 euro) ha il chip Snapdragon 835 che ha regnato nella fascia alta del 2017, ricarica veloce, buona ottica, certificazione di resistenza all'acqua IP68 e audio ad alta risoluzione.

Dopo averlo testato, evidenziamo la qualità delle sue finiture e le sue prestazioni, sebbene il design non sia così attuale come ci aspettavamo nel 2017. In ogni caso, abbiamo a che fare con un modello robusto e compatto per i più esteticamente conservatori.

Samsung Galaxy J3 (2017), 5 pollici

Scendendo dalla gamma alla J troviamo un altro modello del 2017 che si trova entro 5 pollici, il Samsung Galaxy J3 (2017) (129,99 euro). Sfortunatamente, Samsung ha rilasciato una versione del J3 nel 2018, ma lo ha fatto in altri mercati.

Naturalmente, scendere alla più modesta gamma Galaxy in un terminale due anni fa ci porta ad essere molto onesti a livello hardware e non goderci il software più attuale, il che riduce il suo acquisto a quegli utenti che cercano uno smartphone economico e di base ma con punti come un buon schermo Super AMOLED, radio e NFC.

iPhone 7, 4,7 pollici

Nonostante sia un telefono di settembre 2016, a causa delle sue prestazioni e specifiche, l'iPhone 7 è ancora un terminale da considerare se stai cercando un telefono con un piccolo schermo, che non è compatto poiché, come abbiamo già detto in iPhone 8, ci sono altri iPhone sul mercato con le stesse dimensioni ma con uno schermo più grande.

Di iPhone 7 evidenziamo nella nostra analisi la fluidità e l'efficienza del comprovato pulsante Home, una fotocamera veloce e corretta, la sua resistenza all'acqua e alla polvere e la sua fluidità su base giornaliera.

Moto G5, 5 pollici

Nel 2018 Motorola ha lanciato la Moto G5, una gamma di fascia media con una robusta custodia in alluminio e un pannello Full HD che si distingue per offrire un buon equilibrio tra hardware e software e il suo lettore di impronte digitali.

Nella nostra esperienza, è un telefono con un ottimo rapporto qualità-prezzo nonostante abbia una capacità di soli 16 GB.

Sony Xperia XA1, 5 pollici

Nella fascia media di Sony troviamo il Sony Xperia XA1 (173 euro), un telefono con un design elegante e robusto, un buon suono e prestazioni accettabili se non chiediamo troppo. Naturalmente, non ha un lettore di impronte digitali e la sua fotocamera è abbastanza migliorabile, come abbiamo verificato nella nostra analisi.

LG K9, 5 pollici

Nella gamma entry troviamo l'LG K9 (89,45 euro), un terminale con un pannello HD da 5 pollici lanciato lo scorso anno e il cui vantaggio principale è che la sua batteria da 2.5000 mAh è rimovibile. Per il resto, hardware Nougat, schermo HD, fotocamera posteriore da 8 MP, radio FM e software sono rimasti a Nougat. Solo per gli utenti che cercano qualcosa di compatto ed essenziale.

Alcatel 1,5 pollici

L'Alcatel 1 (59 euro) è uno degli smartphone più economici che integrano Android 8 Go, un software ottimizzato per terminali di fascia bassa.

Con uno schermo da 5 pollici con risoluzione FWVGA, rapporto 18: 9 e hardware molto modesto, Alcatel 1 è un telefono per chi usa WhatsApp e poco altro.

Wiko Sunny 3.5 pollici

Il Wiko Sunny 3 (59,90 euro) è un'altra alternativa alla precedente che condivide i suoi stessi punti di forza: risale al 2018, ha un prezzo molto conveniente e ha Android Go per sfruttare appieno il suo hardware corto. Infatti, se vogliamo un modello ancora più compatto, l'azienda francese ha anche lanciato una versione mini con uno schermo da 4 pollici.

Con uno schermo da 5 pollici con risoluzione FWVGA, design del bordo e un piccolo spazio di archiviazione di 8 GB, Sunny 3 è un'opzione valida solo per un uso molto leggero.

Xiaomi Redmi 5A, 5 pollici

Sebbene i terminali con schermi di grandi dimensioni abbondino nel vasto catalogo di Xiaomi, troviamo anche alcune eccezioni come Xiaomi Redmi 5A (104,99 euro), una fascia bassa modesta con un design più tipico del 2016 rispetto al 2018, l'anno in cui è stato rilasciato.

Dopo la nostra analisi, ci resta la qualità del suo schermo, il suo buon suono e una straordinaria fotocamera, tre punti salienti della gamma in cui è inquadrato. Certo, senza lettore di impronte digitali.

Nota: alcuni dei link pubblicati qui provengono da affiliati. Nonostante ciò, nessuno degli articoli citati è stato proposto da marchi o negozi, la loro introduzione è stata una decisione unica del team di redattori.

Condividere none:  Divertimento Mobile Analisi 

Articoli Interessanti

add