Lumia 950: potenzialmente enorme, davvero una minoranza

Mentre aspettiamo un Telefono di superficie, se finalmente arriva (disturbando la poca o nessuna rilevanza di Windows 10 Mobile nel passato Microsoft Build), gli smartphone di riferimento di Microsoft oggi sono il Lumia 950 XL e il suo fratellino per dimensioni, il Lumia 950 .

Hai la recensione completa, video incluso, del gigante Lumia 950 XL in Xataka. Per il test del Lumia 950 proponiamo un'analisi a distanza per valutare come questo terminale viene affrontato da un diverso punto di vista, in uso continuo, senza una revisione esclusivamente tecnica in mente.

Una fotocamera o prestazioni eccezionali saranno sufficienti per dimenticare la finitura o le applicazioni native quando utilizziamo Lumia 950 giorno dopo giorno? Ti racconto della mia esperienza.

Una gamma alta il cui design è sinonimo di finiture discrete

Dopo alcuni mesi (quasi due anni in realtà) in attesa di una vera e propria fascia alta da Microsoft, la messa in scena del Lumia 950 sul nostro tavolo di prova non appena sono arrivato nel mio ufficio è stata una sorpresa. In senso negativo

Il 2015 è stato un anno di un vero balzo in termini di materiali, finiture e, nel complesso, massima attenzione ai dettagli e al design, non solo dai 700 euro di fascia alta, l'unità più intelligente, ma una fascia media con più pedigree che mai in quasi tutti sezioni che consideri digitare un telefono oggi. E questo Lumia 950 non è all'altezza.

La finitura della Lumia 950 corrisponde a una gamma media molto discreta. Quasi nulla rimane della classe e della personalità della Lumia di un tempo

Se fino ad ora potessimo difendere la scelta della plastica dalla saga Lumia (prima Nokia, ora Microsoft) con alcuni miglioramenti come il telaio in metallo che mi è piaciuto così tanto e sembrava bello sul Lumia 930, il passo indietro fatto da Microsoft nel Il design e la costruzione di questo Lumia 950 sono incredibili. Nessun dettaglio relativo alla finitura che siamo riusciti a salvare in questo mese di utilizzo, osservando sempre la gamma in cui teoricamente vuole competere (attualmente è facile ottenerlo per poco più di 500 euro) Se si ignora l'interno, la base del design di questo Lumia 950 non è è molto diverso dal Lumia delle gamme molto più basse.

Un'altra canzone è come viene gestito il terminale a causa delle sue dimensioni. Ci sono alcuni problemi con esso. Il Lumia 950 è leggero per le sue dimensioni dello schermo (150 grammi), relativamente sottile e controllato abbastanza in larghezza e altezza per essere molto comodo da usare. Inoltre, il suo schermo da 5,2 pollici mi sembra una diagonale molto adatta per gli utenti che vogliono ottenere il massimo dal proprio smarpthone.

Dalla distribuzione dei controlli, sono uno di quelli che preferiscono separare i pulsanti di accensione dai pulsanti del volume, e in effetti questi ultimi li avrebbero posizionati sul lato sinistro e non sul lato destro, dove sono meno accessibili. Il pulsante di avvio, centrato sul lato, è facilmente raggiungibile almeno nel solito modo in cui di solito prendo un terminale di queste caratteristiche.

Ciò che mi sarebbe piaciuto trovare anche nella progettazione dei controlli fisici è una differenziazione di quel controllo e del controllo della fotocamera. Un utente regolare di Lumia lo identifica facilmente e sa che è alla fine, ma chi arriva per la prima volta (e l'abbiamo verificato) non è chiaro né al tatto né a prima vista quale dei due pulsanti sia il pulsante di accensione.

Un vantaggio del design in plastica del Lumia 950 è che la cover posteriore è rimovibile. E a differenza di altri produttori che lasciano al caso o alla competenza dell'utente per determinare come rimuovere quella copertura, Microsoft ha posizionato una tacca chiara e semplice vicino alla porta USB C per la rimozione senza traumi della schiena.

Una volta fatto, abbiamo accesso allo slot per schede microSD e ai due nanoSIM, oltre alla batteria, che è rimovibile. Questa tripla combinazione (doppia SIM, microSD e batteria che possiamo scambiare) è uno degli argomenti più potenti a livello di specifiche del Lumia 950 e quei dettagli che facilitano la scelta di questo terminale come principale.

Il Lumia 950 ha, nonostante la sua finitura discreta, molto valore a livello di design: comodo, maneggevole, leggero e con una combinazione unica: doppia SIM, microSD e batteria rimovibile

Per inciso, la sporgenza della telecamera, molto leggera, fa ballare il terminale solo quando lo abbiamo su un tavolo quando si preme fortemente e in modo innaturale sui lati dello schermo.

Un altro dettaglio che ci lascia in dubbio sull'interesse di Microsoft per il design di questo Lumia 950 è il buco nel mezzo del nulla nella parte inferiore del terminale e corrispondente al microfono principale.

Performance e identificazione biometrica: più sabbia che calce

La frase che ci siamo già abituati a usare quando parliamo di prestazioni in un Lumia con Windows per dispositivi mobili, che era la massima ottimizzazione (anche nelle gamme di prezzo più discrete), prende un momento di riposo in questo Lumia 950. E no È per mancanza di componenti di prima classe, perché come processore c'è il solvente 808 di Snapdragon con sei core, ben supportato da una memoria RAM da 3 GB.

In questo mese di utilizzo del Lumia 950, l'esperienza con il terminale è stata fluida ma con più incoerenze e ritardi imprevisti rispetto all'arrivo di Windows 10 Mobile, non ci eravamo trovati nella stragrande maggioranza dei telefoni Lumia di un certo livello.

I lettori di impronte digitali sul pulsante Home funzionano così bene e sono così pratici che è incomprensibile che questo Lumia 950 non lo porti

Dove dobbiamo congratularci con Microsoft è la scelta di una memoria interna da 32 GB che ci consente di espanderci facilmente ed economicamente con le schede microSD, come ho detto sopra.

Una delle assenze più importanti e che ho sofferto giorno dopo giorno nel Lumia 950 è il lettore di impronte digitali. Microsoft è impegnata in diverse tecnologie che vuole implementare in tutto il suo ecosistema (iridi attraverso un sensore a infrarossi che non funziona male per essere una prima generazione), ma su uno smartphone, oggi, abbiamo trovato poco utile. O almeno quando affrontiamo l'impronta digitale sul pulsante di avvio.

USB-C è stata scelta come porta di ricarica, che, sebbene ci dispiace, in questo momento è una limitazione nell'uso del terminale giorno per giorno. Dimenticare il cavo è un problema, cosa che non accade con i microUSB.

Mi è successo più volte di quanto desidero i miei nemici, ed è abbastanza frustrante dover uscire di casa con un altro carico mentale: non dimenticare il cavo USB-C nel caso in cui ne abbiamo bisogno (o non perderlo di vista in caso contrario abbiamo più di quello che viene fornito nella confezione), qualcosa che abbiamo superato con il microUSB, che trovi sotto le pietre. Ma crediamo che dobbiamo fare il passo e Microsoft ha avuto il coraggio di farlo.

Schermo e autonomia: al livello che ci aspettiamo

Con l'elemento di cui sono stato più soddisfatto in questo test di un mese con il Lumia 950 è stato lo schermo. Il Lumia 950 mantiene l'eccellente livello di questo componente dei suoi terminali più potenti e non fa molte concessioni: pannello AMOLED da 5,2 pollici con risoluzione 2K, che ci lascia con una cifra di densità di pixel che è un passaggio assoluto: 564 ppp.

Poco altro da dire se stai cercando la massima nitidezza e non sei infastidito dalle peculiarità dei pannelli AMOLED. È un piacere vedere materiale multimediale con questo Lumia 950, con neri fantastici e un contrasto e angoli di visione di altissimo livello.

Lo schermo e la fotocamera sono le due caratteristiche che mantengono il Lumia 950 nella fascia più alta del mercato degli smartphone.

Al contrario di quanto sia bello questo schermo per il Lumia 950, devo dirti che questa densità di pixel non fa alcuna differenza oltre al contenuto multimediale. L'interfaccia di Windows 10 per dispositivi mobili non è particolarmente critica per la risoluzione del pannello e non ha bisogno di densità eccessiva per avere un bell'aspetto. Lì non mi sarebbe importato che Microsoft avesse fatto un sacrificio con un pannello 1080p se avesse migliorato l'autonomia.

Nel nostro mese di utilizzo, il Lumia 950 si è comportato come ci aspettiamo da uno smartphone di fascia alta che non è un formato phablet: una giornata di intenso utilizzo. Non di più, anche se a volte di meno. Come è successo a noi con il Lumia 950 XL, quando il terminale non utilizza lo schermo, soprattutto nelle lunghe ore bloccate, ci siamo trovati con un consumo irragionevole della batteria. Nell'ultimo aggiornamento di Windows 10 sembra che tutto sia stato risolto e non siamo stati in grado di riprodurre questo comportamento irregolare.

In ogni caso, l'autonomia di questo Lumia 950 mi sembra media e attesa. Né migliore né peggiore dei suoi principali rivali, anche se penso che con una capacità di 3000 mAh e un pannello AMOLED, abbassare la risoluzione avrebbe potuto dargli un'ulteriore resistenza che avrebbe dato valore e differenziazione con importanti rivali su quella diagonale. Ottimo anche per la ricarica rapida e wireless.

Una fotocamera eccellente, sì, ma non è più l'unica

Dalla sgargiante (non dimenticherò mai quel giallo di cui mi sono innamorato) Lumia 1020, il riferimento quando volevamo parlare di fotocamere di livello in uno smartphone è stato segnato da questo Lumia. Microsoft ha rilassato la risoluzione dei seguenti modelli ma ha mantenuto un trio irresistibile: controlli manuali, formato RAW e un sensore di buone dimensioni. In tecnica, era in grado di battere chiunque, ma in realtà c'erano passaggi come la velocità dell'operazione che giocava contro di lui.

Il Lumia 950 è a degno erede di quel modo di intendere la fotografia sullo smartphone. Buon sensore di prestazioni anche in condizioni di scarsa luminosità, ampio campo di lavoro dinamico, risoluzione di 20 MP che lo mette praticamente all'avanguardia del settore, stabilizzazione, ottica di qualità e luminosità f1.9 e una delle migliori modalità di controllo Manuale.

Sono uno di quelli che usa intensamente la fotocamera del proprio smartphone, dall'immagine che caricherò su Instagram alla foto di famiglia di un evento importante o l'immagine cercata e lavorata a lungo. Quindi mi ritengo piuttosto esigente sia quando si tratta di scattare foto in modo rapido e affidabile, con risultati molto buoni indipendentemente dalla situazione o della scena, sia nella possibilità di controllare accuratamente gli elementi della fotografia.

Non è possibile mettere in dubbio il set fotografico Lumia 950. Grandi prestazioni e risultati. Tuttavia, non è più un fattore che sbilancia l'equilibrio a suo favore perché diversi concorrenti lo hanno eguagliato e addirittura superato.

La fotocamera della Lumia 950 è sembrata molto solvente in tutte le situazioni a livello di risultati. Siamo in grado di passare da foto rapide a scene complesse in modo efficiente.

Il grosso problema con la fotocamera del Lumia 950 è che, a parità di condizioni, è influenzato da altri fattori e lo rende evidente rispetto alla concorrenza, con la quale non vi è più alcun vantaggio fotografico a livello globale. Prestazioni in condizioni di scarsa luminosità, registrazione video, modalità manuali, opzioni ... Tutto è già abbinato e persino superato su altre piattaforme con una ricezione molto migliore a tutti i livelli: utenti, sviluppatori, futuro a venire ...

Utilizzo di Windows 10 Mobile su base giornaliera

La grande sfida di un terminale come il Lumia 950 è convincere gli utenti di smartphone intensivi e produttivi che possono fidarsi di Windows 10 Mobile. Il resto, con alti e bassi, ha.

Ma in termini di ecosistemi ci sono già molti anni, versioni e tentativi senza alcun progresso reale e la distanza con Android o iOS sta aumentando. Nel test con Lumia 950 ho deciso di ricreare il solito utilizzo sulle altre due piattaforme principali e, sebbene senza alternative, non mancavano le applicazioni essenziali come Telegram, Whatsapp, Facebook, Instagram (in beta), Twitter o un client di posta decente.

In generale sono ben adattati al sistema operativo, ma non al livello, ad esempio Spotify, un altro elemento essenziale. Come Netflix. Nel caso di Spotify, è un esempio di ciò che Windows 10 Mobile potrebbe essere se avesse l'interesse degli sviluppatori. Ma per ora non cercare varietà nelle applicazioni o piano terra. Né le promesse di facilitare la portabilità delle app iOS e Android su Windows 10 sono state un fattore scatenante per qualsiasi cosa nell'app store.

Dall'esperienza con Lumia 950, il meglio è stato nel centro di controllo e notifica, nonché nelle applicazioni Microsoft: posta, calendario, automazione dell'ufficio ... e persino un browser. Ma anche in quei casi, le versioni per iOS o Android sembrano più produttive e ben focalizzate.

Infine, dobbiamo parlare di Continuum, l'unica cosa che può salvare Windows 10 Mobile nel grande mercato consumer. Se arrivate in tempo. Questa possibilità è la cosa più vicina oggi all'idea del futuro a cui aspirano molti: uno smartphone potente che ci duplica quando necessario come computer desktop. Ma per ora puoi toccarlo solo con la punta delle dita. E solo alcuni. Il mercato degli smartphone sta andando in un altro modo.

Condividere none:  Scienza Analisi Divertimento 

Articoli Interessanti

add