iPad Mini 4, analisi: dal prodotto sfrattato all'acquisto interessante se passi dal modello da 16 GB

Minacciato dalla magrezza e dal buon lavoro dell'iPad Air 2 dall'alto e dal successo dell'iPhone 6s Plus da 5,5 pollici, il futuro dell'iPad Mini non era chiaro. Che l'anno scorso il rinnovamento di questo tablet da 7,9 pollici fosse quasi inesistente, ciò potrebbe suggerire che Apple potrebbe davvero progettare un catalogo di prodotti iOS in cui non esisteva iPad Mini.

Ma poche settimane fa è arrivato l'iPad Mini 4, e sebbene non fosse presente all'evento Apple, è una ristrutturazione da considerare. In Xataka abbiamo già testato il nuovo iPad Mini 4 per dirti se la notizia riporta l'iPad Mini come un tablet da considerare in una gamma abbastanza minacciata dal mondo dei phablet.

iPad Mini 4, quest'anno c'è stato un aggiornamento

L'archivio ci ha lasciato con una nuova versione di iPad Mini, alla sua terza versione, l'anno scorso. Ma in realtà stavamo parlando di un "non rinnovamento" del piccolo tablet Apple poiché l'unica variazione rispetto al modello già esistente era l'inclusione del lettore di impronte digitali Touch ID. E il suo prezzo è cresciuto. L'hardware che Apple di solito rinnova a quel punto, principalmente il processore, è rimasto lo stesso della generazione precedente.

Quest'anno ci sono stati ulteriori cambiamenti interni nel nuovo iPad Mini 4, sebbene l'hardware rimanga quello del tablet Air di generazione precedente. Vediamolo nella tabella seguente con le sue caratteristiche principali:

iPad Mini 4, caratteristiche tecniche Dimensioni fisiche 203,2 x 134,8 x 6,1 millimetri, 298,8 grammi schermo LCD IPS da 7,9 pollici Risoluzione 2.048x1.536 pixel (326 dpi) Processore Apple A8, coprocessore M8 RAM 2 GB Memoria 16/64/128 GB (non espandibile) Versione software iOS 9 Connettività Wi - Fi ac Macchine fotografiche Video posteriore da 8 MP, f2.4, 1080p
1.2 MP f2.2 anteriore Batteria 5124 mAh Prezzo A partire da 389 euro (Wifi e 16 GB)

I miglioramenti più notevoli vengono dal lato del processore, che diventa un A8 (in iPad Air 2 è in realtà un A8X), RAM (2 GB) e nella fotocamera principale che aumenta la risoluzione fino a 8 MP (anche se non migliora la luminosità o la registrazione video) e la connettività, che è Wifi ac (oltre all'inclusione di un barometro come nuovo sensore).

Anche se il rinnovo dei numeri è portato dal processore o dalla RAM, il vero salto di qualità si verifica sullo schermo, fino a un livello eccezionale nella gamma iPad Mini

E lo schermo? Bene, come vedremo di seguito, non cambia né dimensioni né risoluzione, ma il salto in avanti nella qualità è sorprendente e quindi vale davvero la pena ripensare a un iPad Mini come qualcosa di appetitoso.

Ora sì: uno schermo all'altezza della gamma iPad

Osservando esclusivamente le cifre, lo schermo di un iPad Mini 3 potrebbe sembrare di qualità superiore a quello dei suoi fratelli maggiori nella gamma Air. Leggermente meno diagonale ma con la stessa risoluzione, che si è tradotta in una densità di 326 dpi anziché 264 sull'iPad da 9,7 pollici. Tuttavia, la distanza tra i due schermi era enorme quando si trattava di qualità dell'immagine.

La qualità dello schermo dell'iPad Mini non è mai stata considerata di alta qualità rispetto ai concorrenti e alla gamma Air. Fino ad ora

Con questo iPad Mini 4 manteniamo la risoluzione e quindi la densità, ma lo schermo è completamente nuovo. Per cominciare, lo strato d'aria tra il pannello e il vetro viene rimosso, come nel caso dell'iPad Air e dell'iPhone, che ci lascia immediatamente con un significativo salto di qualità sia a vista che a tocco. Con questo gesto "semplice" otteniamo un maggiore senso di contrasto. Ma c'è di più.

La scarsa gamma di colori che aveva l'iPad Mini 3, che si aggirava intorno al 60%, è improvvisamente balzata di quasi il 100% a quella di cui godevano i proprietari dei migliori tablet Android sul mercato e coloro che avevano un iPad Air in mano . La differenza è sorprendente e può essere vista dal primo minuto con il nuovo iPad Mini 4.

Inoltre, con laminazione dello schermo e rivestimento antiriflesso, l'iPad Mini 4 ha migliorato la sua visibilità all'esterno. Non sarai in grado di usarlo allo stesso modo in cui è al chiuso, nel suo habitat naturale e dove è molto apprezzato, ma è possibile farlo all'aperto se impostiamo la luminosità al massimo.

Quasi l'unica cosa che Apple avrebbe potuto migliorare sullo schermo del suo Mini 4 è l'inclusione della tecnologia 3D Touch.

Per quanto riguarda la risoluzione, la densità di 326 dpi è particolarmente apprezzata durante la lettura di testo e la visualizzazione di foto o video con qualità sufficiente. Naturalmente, proveniente da un iPad Air 2 o tablet con una diagonale maggiore, tutto sembra sostanzialmente più piccolo nell'interfaccia.

Un'assenza inaspettata in questo iPad Mini 4 è quella della tecnologia 3D Touch, qualcosa che se stavi pianificando di investire in un iPad ora, è un punto importante da considerare, anche se non ancora definitivo. La sua non integrazione ha permesso ad Apple di ridurre le dimensioni del tablet. Vediamolo sotto.

Ancora più leggero e più sottile

Il controllo rigoroso di hardware e software insieme al miglior comportamento a livello di consumo dei componenti che arrivano per la prima volta su iPad Mini 4, ha permesso ad Apple di ridurre leggermente il peso e lo spessore del suo nuovo tablet di piccolo formato.

Il nuovo iPad Mini 4 è ancora più comodo da usare, anche con una mano, rispetto al modello che sostituisce, e se lo portiamo in una borsa o in uno zaino, difficilmente possiamo apprezzare che sia lì. Il peso è stato stabilito al di sotto di 300 grammi, il che significa tagliare circa 30 grammi ciò che l'iPad Mini 3 ha segnato sulla bilancia e lo spessore è uguale a quello dell'iPad Air 2 ed è 6,1 mm. Grandi figure ma attenzione, non più le migliori sul mercato.

Più leggero e sottile ma senza un pulsante di blocco fisico o bordi più arrotondati per migliorare il tocco

In mano ci manca che questo spessore sia stato accompagnato da un cambiamento nel design dei bordi, proprio come accade nell'iPhone, dandogli più morbidezza al tatto e una migliore resistenza all'attrito e piccoli urti. Ma è ancora un modello con una finitura di alto livello. La cattiva notizia è che questa variazione nelle dimensioni, sebbene sia piuttosto piccola, è sufficiente a lasciare nel cassetto gli accessori come le copertine che abbiamo acquistato per il modello precedente.

Un'altra novità è nel pulsante di blocco che è sempre sembrato molto pratico e che con la modifica del design è stato rimosso dal centro. Ora tutto passa attraverso il software e, sebbene ci si abitui, è un'opzione che ci manca.

Altrimenti, tutto rimane lo stesso e gli altoparlanti, ad esempio, sono mantenuti in basso, a un buon livello di suono e qualità accettabile, ma con la stessa sensazione di quando testano il fratello maggiore: un tablet ci chiede di incorporare gli altoparlanti sul davanti e ben separati per ottenere un effetto stereo che ci soddisfa quando lo usiamo come un lettore multimediale, cosa che succede molto con questo tipo di apparecchiatura.

Prestazioni e autonomia

Apple non ha commesso lo stesso errore l'anno scorso e ha lasciato senza aggiornamento i principali componenti interni del suo tablet più piccolo. Nell'iPad Mini 4 è integrato un nuovo processore, l'A8 molto simile all'A8X dell'iPad Air 2, anche se la cosa più rilevante è che la RAM è aumentata a 2 GB.

Con questa combinazione, le prestazioni del tablet sono in linea con ciò che dobbiamo richiedere a un modello di questo livello e non ci sono problemi durante l'esecuzione di giochi o multitasking. Il miglioramento del processore, che include il coprocessore M8, non si vede quotidianamente quando si tratta di potenza lorda, ma si confronta con l'iPad Mini 3, a livello grafico abbiamo notato che il salto è maggiore e molto grazie quando eseguiamo giochi con molti carichi grafici.

Quest'anno ci sono stati nuovi componenti interni. La cosa migliore è l'inclusione di 2 GB di RAM

Un'altra differenza sostanziale che abbiamo notato nei nostri test è che il passaggio a 2 GB di RAM è stato essenziale, poiché l'esperienza come schermo diviso, come vedremo più avanti, ma soprattutto con il browser caricato con schede, cambia molto. In positivo.

Qui lasciamo alcuni dati con Geekbench e la differenza con altri prodotti Apple:

Geekbench (multi core) iPad Mini 4 3255 iPad Mini 3 2212 iPad Air 2 4316 iPhone 6s Plus 4149

La riduzione di spessore e peso nelle successive generazioni di Apple, ad eccezione del nuovo iPhone, subisce sempre lo stesso componente: la batteria. La strategia di Apple al riguardo non è mai stata diversa: preferiscono sfruttare i componenti più efficienti per ridurre peso e spessore e non aumentare l'autonomia.

È vero che questo può essere permesso perché i loro tablet sono sempre stati un riferimento da tenere in considerazione quando ci riferiamo all'autonomia. Ma non c'è più una tale differenza con i suoi rivali meglio preparati, quindi abbiamo dubbi sul fatto che sarebbe stato meglio sacrificare 30 grammi di peso per un'altra ora di autonomia.

L'autonomia viene mantenuta nelle 10 ore di navigazione e riproduzione video, ma è ancora tempo di smettere di rimuovere lo spessore e quindi ridurre la capacità della batteria

La batteria del nuovo iPad Mini riduce la sua capacità a 5124 mAh, ma le ore di riproduzione video rimangono circa 9-10 ore. Usandolo per la navigazione web via Wifi, con una luminosità sempre compresa tra il 35-50% in ambienti chiusi, circa due ore al giorno, e altri video, l'iPad Mini 4 siamo riusciti a mantenerlo quasi tre giorni senza ricarica. E crediamo che in questa linea sia quello che dobbiamo, almeno, richiedere da un tablet di questo tipo.

Dalla sezione tecnica dobbiamo anche parlare della connettività Wifi, che ora è ac, quindi se abbiamo un router compatibile, possiamo trarre vantaggio dal miglioramento.

Anche con una rilevanza globale inferiore rispetto ad altri elementi di un tablet, la fotocamera dell'iPad Mini 4 ha fatto un salto di qualità principalmente in termini di risoluzione. Il principale 5 MP diventa un 8 MP, con la stessa luminosità f2.4. Il secondario, sebbene a priori ci chieda quel miglioramento di risoluzione e luminosità per trarne vantaggio nelle videoconferenze, rimane a 1,2 MP, sebbene in questo caso vada a f2.2.

Se hai il coraggio di scattare foto con un tablet, che nel caso di questa Mini 4 non è qualcosa di folle, date le sue dimensioni e il suo peso ridotto, non avrai problemi a condividere le immagini scattate in piena luce con la massima sicurezza. Né l'elaborazione né altri fattori come la riproduzione del colore o soprattutto la gamma dinamica possono eguagliare ciò che otteniamo con un buon smartphone, ma sono accettabili.

Un'altra cosa accade nelle scene notturne. Lì è meno consigliabile prendere il tablet per scattare foto, sia per quello che noterai con lo schermo illuminato da 7,8 pollici sia per la qualità delle immagini, abbastanza mediocre e con un sacco di rumore.

Sia il nuovo processore che la memoria RAM espandibile a 2 GB erano necessari in questo aggiornamento fornito con iOS 9, dove abbiamo modalità a schermo diviso che sicuramente vorremmo usare prima o poi con l'iPad Mini 4.

Con meno diagonale non sono pratici come in un modello vicino a 10 pollici, ma in alcune applicazioni in cui la cosa principale è leggere informazioni, è qualcosa di pratico e ci piace avere almeno disponibile. La maggiore densità di pixel aiuta a questo proposito in questo iPad Mini.

16 GB su un tablet di questo prezzo dovrebbero essere vietati

Nella sezione delle prestazioni ci piace includere un commento sulla capacità interna di questi team. Ma in questo caso meritava la sua sezione esclusiva.

Se 16 GB su un iPhone non sembrano adeguati, su un iPad non è assolutamente raccomandato

L'esperienza con il tablet o uno smartphone di questo prezzo può essere terribile se, come in questo caso dell'iPad Mini 4, abbiamo un modello da 16 GB senza possibilità di espansione esterna.

Se sull'iPhone, il modello da 16 GB era un acquisto di dubbia raccomandazione principalmente per ciò che occupano immagini e video che vorremmo prendere a tutte le ore, su un tablet come l'iPad Mini sono i video, le applicazioni e i documenti che faranno poco dopo aver iniziato a utilizzare il tablet, ci troviamo direttamente senza spazio fisico per includere più contenuti, fare l'eliminazione dei contenuti per fare spazio a uno nuovo è un compito (molto arduo) che può diventare di routine. E non ci piace.

Cosa significa che l'ingresso iPad Mini 4 ha solo 16 GB di memoria interna? Bene, non dovrebbe essere l'opzione che scegli, o almeno non lo consigliamo. Abituati all'idea che il modello più economico che dovresti prendere in considerazione sia il 64 GB, quindi l'iPad Mini 4 parte da quei 489 euro e non dai 389 del modello da 16 GB.

Nuovo iPad Mini 4, la nota e l'opinione di Xataka

Se con il rinnovo dello scorso anno potessimo pensare che Apple avesse dimenticato l'iPad Mini e potesse anche solo pensare di lasciare il segmento, l'arrivo del nuovo iPad Mini 4 lo mette di nuovo sotto i riflettori per chi è alla ricerca di un tablet molto gestibile e con lo schermo e l'autonomia come massimi esponenti della qualità e delle possibilità del prodotto.

L'iPad Mini 4 è ora più potente, ha molto apprezzato l'ascesa a 2 GB di RAM per la navigazione con più schede e le funzioni di schermo diviso di iOS 9, con una fotocamera migliore per chi vuole approfittarne, ma soprattutto, mettere il proprio schermo a livello che dovremmo aspettarci da un prodotto Apple.

Il problema sorge quando, se non abbiamo una predilezione per iOS 9, ci confrontiamo con la concorrenza su Android, che offre schermi della stessa qualità, autonomia e prestazioni simili, ma più capacità interna a un prezzo inferiore. Apple ha dovuto competere eliminando il suo modello da 16 GB e posizionando almeno uno dei 32 GB nel prezzo di partenza, ma non ha voluto.

8.9

Design8.5 schermo Performance8.5 Software9 Autonomy9

In favore

  • Lo schermo è già al livello di qualità che merita
  • Ecosistema molto completo
  • Prestazioni e batteria

Contro

  • 16 GB su un tablet di questo livello non hanno più senso
  • iOS su tablet deve ancora fornire una maggiore differenziazione
  • Il pulsante di blocco che sembrava molto pratico è stato rimosso

Il terminale è stato prestato per il test da parte di Apple. Può indagare sulla nostra politica di relazioni con le imprese

Condividere none:  Mobile Divertimento La Nostra Selezione 

Articoli Interessanti

add