Google si prepara per i desktop 3D

Microsoft non è l'unica azienda ossessionata dai desktop 3D e dalle possibilità per il futuro che questa tecnologia offre per il controllo delle interfacce utente. Lavorano da anni su progetti come il tuo tavolo Surface, ma a poco a poco si stanno unendo altre aziende.

Google, come al solito, è improvvisamente entrato in quella linea acquistando un'azienda. In questa occasione il grazioso (in particolare il suo proprietario) è stato BumpTop, il cui desktop 3D di cui vi abbiamo parlato non più e non meno di quattro anni fa. Quindi era un prototipo che era disponibile per il download e il test da un po 'di tempo e che ora passa nelle mani della società dei motori di ricerca, dove i suoi creatori continueranno a sviluppare la tecnologia.

Perché Google vuole un desktop 3D? Buona domanda che ha anche una risposta semplice: avanzare in un tipo di interfaccia in cui il futuro è, applicato a computer desktop, telefoni cellulari o persino televisori, in cui sappiamo già che anche Google è entrato sul serio .

Se il consumatore si sta ancora abituando ai gesti multi-touch su molti computer intorno a lui (e molti altri lo saranno presto), in futuro quei gesti avranno un ambiente tridimensionale dove usarli. In effetti, la società che Google ha acquistato possiede diversi brevetti per quei gesti e sappiamo già quanto sia importante nel mercato competitivo di oggi possedere quei gesti unici.

Condividere none:  La Nostra Selezione Scienza Analisi 

Articoli Interessanti

add