I gadget per allenarsi da Lady Fitness, direttore di Vitónica: cuffie, orologio sportivo, bilancia e altro ancora

Raquel Rodríguez è la persona dietro Lady Fitness, la direttrice di Vitónica. Nel suo giorno per giorno combina di più il suo lavoro al comando del medium in forma Webedia con la preparazione di vari test sportivi, l'ultimo dei quali è la maratona di Siviglia. Abbiamo parlato con Lady Fitness per dirci quali dispositivi usano quotidianamente nella loro attività sportiva.

Non puoi allenarti senza musica

Non appena iniziamo, Lady Fitness confessa che ogni volta che ascolta la musica ogni volta che si allena e che ha provato così tante cuffie sportive che potrebbe darci un master in materia. Con questo in mente, cosa dovremmo valutare nella scelta dei caschi per lo sport?

"Per me ci sono due cose di base: che le cuffie non si muovono mentre ti alleni e che i controlli sono semplici, che non devo imparare tutto quello che devo fare per passare la canzone o aumentare il volume."

Bose SoundSport Free

In questo senso, la sua scelta è Bose SoundSport Free (€ 159,90), un modello che utilizza sia per l'allenamento in palestra che per il lavoro: "Mi sembrano molto intuitivi e non muovono nulla. La sensazione è la pensare che non hai nulla sulle orecchie, in effetti a volte quasi mi metto sotto la doccia perché dimentico di indossarli. Certo, devono essere bluetooth perché l'allenamento con i cavi è scomodo e ha una qualità del suono accettabile."

Se deve lavorare fuori casa, li porta anche con sé: "Quando non sono a casa, prendo anche il Bose per isolarmi dall'ambiente. Isolano molto dal rumore esterno senza avere la cancellazione del rumore e hanno la tecnologia vero wireless. Mi piacciono molto perché hanno un'ottima qualità del suono e perché la batteria dura a lungo e possono essere caricate con la loro custodia ".

Quando lascia il computer e la palestra per allenarsi all'aperto, cambia anche i caschi: "Qui non ho dubbi con l'Aftersockhz Trekz Titanium (109,95 euro): sono caschi a conduzione ossea, che consentono alle orecchie di essere rilasciate e trasmettere il suono attraverso l'osso. Per me sono perfetti per l'allenamento all'aperto perché ti permettono di sentire tutto ciò che accade intorno a te: se una bicicletta si avvicina, se un bambino viene a correre, se un'auto colpisce i freni ... Ovviamente, Non li consiglio per l'uso in palestra perché ascolti la tua musica e la musica allo stesso tempo e puoi impazzire. Ma per l'allenamento all'aperto mi sembrano una bomba. "

"Al momento dell'allenamento consiglierei i caschi che sono bluetooth e per essere in grado di essere veri wireless, che ci sentiamo a nostro agio con loro e che hanno un buon suono"

Tuttavia, non esclude anche altre opzioni che ha provato: "Per la loro leggerezza mi piacciono i Flyer (106,95 euro) di Fitbit. Sebbene non siano veri wireless, non si muovono mentre ti alleni e sono molto comodi perché i materiali sono molto morbidi. Anche la qualità del suono non è male. Quest'estate ho anche provato il JBL Endurance Dive (84,99 euro) per usare sott'acqua che amavo, non pensavo che suonassero così bene in piscina! I controlli sono un un po 'di confusione, ma sono fantastici se ti alleni a nuotare. "

Un orologio sportivo per ogni livello di attività

Alcuni orologi sportivi sono stati indossati dal polso di Raquel Rodríguez che lo ha accompagnato nei suoi progressi nell'allenamento: "Quando ho iniziato l'allenamento ho optato per un polare di base con fascia toracica per misurare la frequenza cardiaca che nelle lezioni di spinning a volte io Mescolava il segnale con quello dei compagni ed era un casino. Quando ho iniziato a correre ho optato per un TomTom Runner 2, che è stato immediatamente corto perché non permetteva di progettare allenamenti in serie né dall'applicazione mobile né dall'orologio. Hai un interesse più serio nella corsa e inizi a mettere diversi tipi di allenamenti, stai cercando un orologio adatto alle tue esigenze. "

Lady Fitness sta attualmente utilizzando un Apple Watch, un modello che le piace riconoscere perché "mi consente di quantificare i miei allenamenti su base giornaliera perché è multisport e il suo monitor della frequenza cardiaca è molto preciso. Serve anche come strumento di lavoro che facilita la gestione di e-mail, messaggi , ecc. A livello sportivo vorrei evidenziare che è il più motivante quando si tratta di raggiungere sfide di movimento, ora vado per la sfida #closeyourring per il secondo mese consecutivo. "

Quello che gli piace di più dell'Apple Watch è la sua versatilità quando si tratta di quantificare diversi sport, come la corsa, lo yoga o il nuoto. Se quello che stiamo cercando è un orologio specifico per ogni fase del corridoio, Raquel ci lascia queste proposte:

"In preparazione per la mia prima maratona, ho optato per il Garmin Forerunner 235 (€ 179,99).È un buon orologio e semplice da usare. Con un cardiofrequenzimetro integrato, ti consente di progettare e caricare tutti i tipi di allenamenti sull'orologio. Per un corridore dilettante penso che sia un orologio perfetto.

Inoltre, ha il vantaggio di essere gestito con l'app Garmin Connect, che è molto completa e consente sia di scaricare programmi di allenamento sia di progettare il proprio. Allo stesso modo, offre anche statistiche che altri orologi di fascia bassa trascurano, come il tempo di recupero post-allenamento o il livello massimo di VO2, importanti per qualsiasi atleta. Se sei interessato al monitoraggio del sonno, ha anche quella funzione e funge anche da monitor dell'attività, contando i passi e i chilometri percorsi durante il giorno. È super leggero e il design è curioso. Anche se penso che non sia all'altezza quando si misura solo il ciclismo e la corsa "

Tuttavia, Raquel insiste: "Non esiste un orologio sportivo perfetto. Prima di sapere che tipo di sport praticherai ea quale livello. Come orologio molto completo posso consigliare un Suunto, ma è sciocco spendere 600 euro per un orologio se quello che stai per fare è correre su un tapis roulant. Forse per una persona che sta iniziando a correre, l'orologio perfetto per lui è quello che indica ritmi e pulsazioni di gara e che invia un avviso ogni volta che viene toccato Tuttavia, un corridore di triathlon avrà bisogno di un orologio specifico che sia multisport, un altro che corre sentieri vorrà un orologio che consenta loro di caricare tracce, o una persona che pratica il nuoto cercherà un orologio che offra informazioni pertinenti sui colpi o su ciascuno una delle lunghezze ".

Con questa premessa e tenendo conto del fatto che la specialità di Lady Fitness è in esecuzione, le chiediamo quali modelli ha testato e raccomanda per vari livelli e aspettative.

Se sei sedentario e vuoi iniziare a correre: "La prima cosa che consiglierei è di iniziare con l'allenamento della forza e la tecnica, perché devi essere in forma per iniziare a correre. Per quanto riguarda l'orologio o il braccialetto di attività: all'inizio quello che stiamo per fare fare è combinare camminata e corsa per le prime settimane o mesi, fino a quando non possiamo correre continuamente. Per questo, con un braccialetto di attività come Fitbit Charge 3 (129 euro) o Fitbit Alta HR (79 euro) è più di Hanno un cardiofrequenzimetro, che è forse il più interessante per controllare le pulsazioni se siamo principianti, non hanno il GPS, quindi dovremo usare quello del nostro smartphone, ma se quello che stiamo cercando è di spostarci di più, aumentare il numero di passi e di movimento su base giornaliera, né lo vedo come un must. "

Se stai già facendo sport e la tua idea è quella di prepararti per una gara a breve distanza, come una 5K o 10K: "Qui un orologio sportivo che ha un GPS e un cardiofrequenzimetro è più interessante. Un'opzione qualità / prezzo buona potrebbe essere il Polar M200 ( 94,95 euro), che è molto semplice e ha queste due funzionalità, oltre a funzionare anche come monitor delle attività quotidiane ".

Quando l'obiettivo è preparare una gara di media o lunga distanza, come una mezza maratona o una maratona: "Avremo bisogno di un orologio sportivo che ci consenta di programmare l'allenamento o seguire un piano specifico, oltre a fornirci altri tipi di misure che potrebbero interessarci per conoscere il nostro Progressi, come il nostro consumo massimo di VO2 Il Garmin Forerunner 235 sarà sempre uno dei miei preferiti per la sua semplicità.Se vogliamo che sia in grado di caricare musica, quindi non dobbiamo uscire con il nostro telefono ed essere in grado di collegarlo a cuffie bluetooth, Garmin Forerunner 645 Music (439 euro) è un'altra buona opzione ".

Ma Lady Fitness ci insiste a limitare le nostre reali aspettative quando iniziamo a correre: "Dobbiamo tener conto dell'uso che prevediamo che lo daremo e di quanti soldi vogliamo spendere. Se non abbiamo mai corso e non sappiamo se ci piacerà o se ci sentiremo a nostro agio, non ha senso spendere 400 euro per un orologio. Il mio consiglio è sempre di iniziare con ciò che già abbiamo, se iniziamo da zero, o provare prima con le applicazioni mobili e, se vediamo che continueremo ad allenarci e che ne trarremo vantaggio, investiremo in un orologio sportivo ".

Bilancia sportiva: molto più del peso

A seconda del periodo in cui ti trovi, la prima cosa che Lady Fitness fa di solito quando si alza dal letto una volta alla settimana o ogni quindici giorni è pesarsi:

"Come atleta, conoscere solo il peso non mi dice nulla: ho bisogno di altri dati per sapere se mi evolvo o no. La maggior parte delle persone guarda solo il peso, e questo è un errore, soprattutto se siamo atleti. Non lo è Il corpo di una persona che pesa 70 kg e ha il 25% di massa grassa è uguale a quello di una persona che pesa 70 kg e ha una massa grassa del 15%: in entrambi il peso è lo stesso, che è l'unico dato che Ti darà una scala tradizionale, ma la sua estetica e il suo stato di salute possono essere molto diversi. Che una scala ci offra i dati della nostra percentuale di grasso è essenziale oggi "

Per ottenere la percentuale di grasso, si usa la bioimpedenza: "Non è il più preciso ma è il più accessibile al grande pubblico: un impulso elettrico entra attraverso uno o due degli elettrodi, attraversa il nostro corpo e attraversa l'altro o altri 2. Spiegato in modo molto succinto, ciò che accade è che questo impulso elettrico viene spostato più rapidamente dall'acqua e dalla massa muscolare all'interno del nostro corpo che dal grasso, quindi, conoscendo il tempo impiegato dall'impulso elettrico per entrare e lascia il nostro corpo, la scala ci fornisce i dati della nostra percentuale di massa grassa e della nostra quantità di massa magra ".

Una scala di bioimpedenza ci offre una serie di misurazioni che ci aiutano a sapere se ciò che stiamo facendo in termini di allenamento, alimentazione e abitudini sane ha successo o meno.

Tuttavia, non è l'unico parametro importante per sapere quanto siamo sani: "L'indice di grasso viscerale è rilevante, poiché è grasso accumulato nella zona centrale del nostro corpo, il più pericoloso poiché è legato a patologie cardiovascolari e più complicato da eliminare. Anche la percentuale di acqua e la quantità di massa ossea che abbiamo, un fatto particolarmente rilevante nelle donne che si stanno avvicinando o sono già in menopausa e che possiamo migliorare con l'allenamento della forza ".

Ogni volta che troviamo più modelli di bilance intelligenti sul mercato, tuttavia Lady Fitness continua a scommettere su una scala di segmenti che non è intelligente:

"Ho provato altre bilance che si collegano al telefono, ma le misurazioni effettuate non sembrano accurate come la Tanita BC-730 (42 euro) che ho acquistato anni fa. Questo modello offre le metriche che ho spiegato prima e anche Qualcosa di molto importante che manca in molte scale intelligenti: la possibilità di registrare i tuoi dati come un "atleta", che aumenta di molto la percentuale di grasso corporeo. Scrivo le misure su un taccuino: carta e una penna di una vita. La Tanita RD -953 (199 euro) lo porta sul tuo cellulare ma la differenza di prezzo è spaventosa e non necessaria per un utente medio "

Il tuo gadget più curioso

Raquel Rodríguez spiega che "nel mondo dello sport ci sono gadget per tutto: per misurare la velocità degli ascensori che facciamo in palestra, per misurare il numero di colpi che prendiamo in una lunghezza in piscina e ciò che avanziamo con ognuno di essi, per verificare quale sia la tua forza quando colpisci un Prendo un allenamento di boxe ... quando parliamo di gadget sportivi di solito ci concentriamo su orologi, bracciali e cuffie, ma c'è un mondo intero oltre. "

Alla domanda su un curioso gadget che usa nei suoi allenamenti, Lady Fitnes ci parla del pavimento pelvico. "È importante allenare il pavimento pelvico perché fa parte dei muscoli della zona centrale del nostro corpo e ci aiuta a trattenere i visceri che sono appena sopra di esso, controlla la continenza urinaria e anale e migliora la pratica sessuale. Per le donne aiuta anche nella fase di consegna durante il travaglio ".

Per rafforzarlo, vengono eseguiti gli esercizi di Kegel, una routine che Lady Fitness esegue con un gadget chiamato Elvie (184,85 euro). "Ho provato diversi dispositivi di questo tipo molto tempo fa, e questo mi è davvero piaciuto perché ha una connessione bluetooth e ti permette di gamificare l'allenamento tramite un telefono cellulare. È inserito nella vagina come se fosse un tampone, è fatto di silicone medico e ha all'interno con sensori di pressione che rilevano quando si attivano i muscoli del pavimento pelvico ".

"Si collega tramite bluetooth con il telefono cellulare, in modo da sdraiarti o sederti comodamente, e sullo schermo del telefono ti dice cosa devi fare: contrazioni più lunghe e più brevi, mantenere la contrazione, impulsi, ecc. Tutto come se fosse un gioco, quindi è molto facile da seguire. "

Il prossimo gadget che desideri acquistare

Nonostante la sua dedizione allo sport, Raquel Rodríguez non ha una action cam. Tuttavia, ha in mente uno di cui si è innamorato a prima vista: "Mi piacerebbe comprare una videocamera sportiva, in particolare il Garmin VIRB360 (599 euro). Il giorno in cui l'hanno presentata, ero a bocca aperta. Ha il GPS, ha Può essere controllato dalla voce o dal cellulare, può trasmettere dal vivo, consente il montaggio dalla fotocamera stessa, può (ovviamente) registrare video 360 e registra anche in 4K. È una meraviglia per gli atleti che stanno ancora ottenendo un piccolo prezzo. "

Nota: alcuni dei link pubblicati qui provengono da affiliati. Nonostante ciò, nessuno degli articoli citati è stato proposto da marchi o negozi, la loro introduzione è stata una decisione unica del team di editori.

Condividere none:  Scienza La Nostra Selezione Analisi 

Articoli Interessanti

add