Questo è ciò che i prezzi di iPhone sono aumentati dall'originale alla XS (compresa l'inflazione)

Il primo iPhone di Apple è arrivato nel 2007 al prezzo di $ 499. Tuttavia, la disponibilità solo con contratti con l'operatore, la sua bassa presenza internazionale e le variazioni di prezzo rendono più giusto guardare al prezzo di iPhone 3G, suo successore nel 2008, con quello del primo iPhone in vendita a livello internazionale. Era lo stesso, di $ 499 (tasse da ogni stato a parte), anche se quando arrivò un anno dopo il suo costo reale era inferiore a causa dell'inflazione.

Da allora e fino al 2016, i prezzi sono stati abbastanza stabili, con eventuali aumenti (a un certo punto l'iPhone ha trascorso tre anni allo stesso prezzo) e piuttosto moderati. Questo è già cambiato. In questo grafico possiamo vedere l'evoluzione dei prezzi di tutti gli iPhone presentati anno per anno senza tener conto dell'inflazione.

Una tendenza al rialzo che non è del tutto reale: l'inflazione deve essere presa in considerazione, quindi abbiamo adattato tutti questi prezzi storici ai prezzi adeguati al 2018. Vediamo come è l'evoluzione dei prezzi reali:

L'iPhone originale stava vendendo ad un prezzo che oggi, nel 2018, equivale a $ 625,20. L'iPhone XS (che non è la versione "Max" ma non è nemmeno la versione inferiore, l'XR, quindi lo consideriamo come riferimento) ha un prezzo di $ 999. Un aumento praticamente del 60% che raggiunge il 100% se non si contasse l'inflazione.

Pendii sempre più ripidi

Curl curl: cosa succede se prendiamo come riferimento il modello di iPhone più costoso di ogni anno? Cioè, la versione con la diagonale dello schermo più grande negli anni in cui c'erano varianti, e la versione con la memoria più grande.

Apple ha due modi: stabilizzare i suoi prezzi come negli anni precedenti, o mantenere la tendenza al rialzo e avere modelli intermedi di base superiori a 1.300 euro in pochi anni

Nel 2007, l'iPhone da 8 GB (il fondo era 4 GB) costa $ 599, che si è adattato all'inflazione fino a $ 750,49. Nel 2018, l'iPhone XS Max da 512 GB costa $ 1,449. L'unità più costosa del 2018 è più costosa del 93% - contando sull'inflazione - rispetto a quella del 2007, anche se non si deve dimenticare che i miglioramenti - dimensioni dello schermo, archiviazione, specifiche interne, software proprietario - sono migliorati in modo esponenziale.

La tendenza degli ultimi due anni è la più preoccupante, è quando i terminali sono diventati più costosi. In questo 2018 l'arrivo di iPhone XR è un relativo sollievo: mantiene i prezzi un po 'bassi, ma è ancora più costoso di un 8 dello scorso anno, ed è inferiore nelle specifiche e nei materiali rispetto alle due "basi", che Hanno sparato a livelli uguali e più alti rispetto all'iPhone X del 2017.

Se Apple continuerà questa tendenza nel 2017 e nel 2018, finiremo per vedere modelli con un prezzo base superiore a 1.300 euro nel 2020. Naturalmente, ha un'alternativa: fermare l'aumento e stabilizzare i prezzi per alcuni anni, come ha fatto tra il 2008 e il 2011 o come lo ha fatto tra il 2011 e il 2016. Altrimenti, i suoi prezzi diventeranno più costosi a livelli che sono sempre più difficili da giustificare.

In Xataka | È così che il prezzo degli smartphone è aumentato fino a quando non provano a farci pagare più di 1.000 euro

Condividere none:  La Nostra Selezione Divertimento Mobile 

Articoli Interessanti

add