Questa è la mia modalità preferita di fotografia su un cellulare del 2018

Molti di noi hanno finito per lasciare la fotocamera a casa a favore dell'ottica del nostro cellulare. Non è per meno: fotografia di computer, doppia lente, modalità ritratto ... la fotografia per smartphone avanza a passi da gigante, soprattutto nelle gamme più alte. Abbiamo parlato con i redattori di Xataka che la maggior parte dei telefoni ha cercato di dirci quale modalità di fotografia mobile ha avuto più impatto su di loro e su quale dispositivo lo hanno testato.

Fai attenzione perché ci sono sorprese: non sono tutte di fascia alta e non sono le ultime novità, anche se tra le preferite ci sono anche modelli del 2017 e altri di fascia media.

Zoom ottico 3X e zoom ibrido 5X su Huawei P20 Pro

Zoom ibrido. Fotografie di Antonio Sabán

Consigliato da Antonio Sabán

Tradizionalmente, Huawei non è stato un punto di riferimento nella fotografia mobile. Alcuni anni fa, con il secondo sensore, monocromatico, le cose hanno iniziato a cambiare. Quest'anno, quando lo zoom ottico 2X è stato molto di moda tra i suoi concorrenti, l'azienda ha raggiunto il tavolo con lo zoom ottico 3X, grazie al fatto che il terzo obiettivo dell'Huawei P20 Pro (625 euro) ha un lunghezza focale equivalente di 80 millimetri.

Scattare con esso, mantenendo la distanza, è come sparare con un teleobiettivo su una fotocamera tradizionale con obiettivi intercambiabili. Inoltre, può essere utilizzato anche per la modalità ritratto, dando un aspetto più professionale a quei tipi di fotografie.

Tuttavia, la cosa non si ferma qui, perché con l'aiuto del software, lo zoom ibrido 5X consente di raggiungere 135 millimetri di lunghezza focale, ottenendo una qualità dell'immagine all'aumentare che è difficile immaginare anni fa.

Zoom ibrido dell'Huawei P20 Pro. Foto di Juan Carlos López

Consigliato da Juan Carlos López

Se devo scegliere una singola modalità di scatto tra tutte quelle attualmente offerte dagli smartphone, rimango senza dubbio lo zoom ottico e ibrido implementato da Huawei nel suo P20 Pro. Secondo me, questa modalità di acquisizione si distingue per due caratteristiche principali: flessibilità e qualità dell'immagine. La sua versatilità risiede nell'abilità che mette nelle nostre mani il suo zoom ibrido di cinque ingrandimenti quando si tratta di avvicinarsi al soggetto che vogliamo fotografare.

Questo zoom combina lo zoom ottico a tre ingrandimenti con un'elaborazione digitale avanzata che ti consente di ottenere quei cinque ingrandimenti che ho menzionato utilizzando la tecnologia ibrida e senza di esso alcune istantanee non sarebbero possibili, quindi può fare la differenza nel permetterci di catturare alcuni dei momenti in cui ci imbatteremo. Naturalmente, se superiamo questi primi cinque ingrandimenti entreremo completamente nello zoom digitale e la qualità dell'immagine ne risentirà in modo significativo, quindi la mia opzione è sempre quella di cercare di non andare oltre i cinque ingrandimenti.

L'altra qualità di questo smartphone che penso sia importante per noi perché ha anche un chiaro impatto sulla sua qualità dell'immagine è la precisione dell'ottica Vario-Summilux-H progettata appositamente per questo cellulare da Leica. Nonostante le sue dimensioni ridotte, questo obiettivo riesce a tenere sotto controllo sia la distorsione che le aberrazioni cromatiche nella maggior parte degli scenari di ripresa.

In breve, adoro questa modalità di acquisizione su questo cellulare, soprattutto, per la qualità di questo obiettivo e per il buon lavoro svolto dall'elaborazione digitale associata allo zoom ibrido. Secondo me questo Huawei P20 Pro è uno dei migliori smartphone fotografici quest'anno.

Modalità HDR + su Pixel 3

Google Pixel 3: HDR disabilitato vs HDR abilitato

Consigliato da Amparo Babiloni

I pixel, in particolare Pixel 3 XL (849 euro) e in precedenza Pixel 2 XL, non hanno troppe modalità nell'app della fotocamera, infatti non hanno nemmeno una modalità manuale, ma da parte mia non mi mancano. Ho sempre attivato HDR + e fino ad oggi non sono rimasto deluso.

La post-elaborazione eseguita da Google è una gioia soprattutto in scene complicate con elevato contrasto. Riesce a salvare i dettagli sia nelle aree ombreggiate che nelle alte luci e fa miracoli con il bilanciamento del bianco.

Alcune modalità HDR sono troppo aggressive, ma con questo piano sei soddisfatto del risultato. Quello che mi piace di più è la tranquillità che mi dà lo scatto automatico senza smettere di regolare nulla.

Modalità notturna su Huawei Mate 20 Pro

Modalità notturna Huawei Mate 20 Pro

Consigliato da Laura Sacristán

Nello scenario attuale, in cui i produttori di telefonia mobile stanno concentrando i propri sforzi sulla sezione della fotocamera (sia a livello hardware che software), è difficile scegliere una singola modalità fotografica tra tutte quelle offerte da terminali di fascia alta . Ma se devo dirlo, mi rimane la modalità notturna dell'Huawei Mate 20 Pro (1.049 euro) (che è anche nel P20 Pro).

Penso che ottenga risultati davvero buoni (alcuni direbbero impressionanti) in situazioni di scarsa illuminazione, con dettagli considerevoli, rumore controllato e colori piuttosto naturali. Inoltre, ti consente di regolare la sensibilità e la velocità dell'otturatore, cosa che è apprezzata.

È vero che durante le riprese devi mantenere fermo il cellulare per alcuni secondi fino a quando non acquisisce tutte le informazioni necessarie, ma anche con l'impulso negativo che ho, i risultati sono soddisfacenti e l'approccio ha abbastanza successo.

Modalità OnePlus 6T Pro

Impostazioni della modalità OnePlus 6T Pro

Consigliato da Javier Penalva

Il nuovo OnePlus 6T (549 euro) ha una delle modalità manuali più complete e intuitive sul mercato. I miglioramenti di cui la tua fotocamera ha bisogno in modalità automatica possono essere risolti abbastanza facilmente usando la sua modalità Pro

L'accesso diretto alla foto RAW è molto pratico dall'interfaccia, ma soprattutto la presenza di un istogramma che rende pratico ed educativo modificare i parametri per ottenere la migliore foto possibile. O un effetto specifico che puoi ottenere solo con la modalità manuale dello smartphone.

Modalità ritratto su iPhone XS

Modalità ritratto dell'iPhone XS

Consigliato da Daniel Esplá

Penso che potrebbe essere la modalità ritratto ma, in particolare, quella dell'iPhone XS (1.034,97 euro) per vari motivi. Il primo è che con questo nuovo iPhone è possibile modificare il grado di sfocatura. Adoro il fatto che a priori possa apparire un bokeh un po 'irrealistico ma, laureandosi un po', il risultato è molto bello.

Abbiamo anche quei filtri "creativi" della modalità ritratto su iPhone, con i quali puoi ottenere cose molto interessanti purché tu sappia come usarlo (in caso contrario ... potrebbero esserci ancora un po 'di cose ...). Il mio preferito è sicuramente "Mono Stage Light", disponibile sul nuovo iPhone.

Modalità manuale Xiaomi Mi 8

Xiaomi Mi 8 interfaccia modalità manuale

Consigliato da Anna Martí

La modalità manuale dell'app Xiaomi è abbastanza completa. Si adatta alle caratteristiche di ciascun terminale, consentendo l'opzione di cambiare l'obiettivo in quelli che hanno, ad esempio, un grandangolo o un obiettivo che richiede più luce.

Possiamo modificare in modo indipendente i soliti parametri (ISO, velocità dell'otturatore, bilanciamento del bianco, messa a fuoco ed esposizione) e apprezziamo molto il piccoCioè, l'area che è focalizzata in modo chiaro è contrassegnata.

Per essere onesti, l'errore di anteprima dovrebbe essere corretto variando la velocità dell'otturatore con scatti lenti, ma in tutto il resto è una delle modalità manuali che mi piace di più a causa della sua interfaccia e funzionalità. Tengo lo Xiaomi Mi 8 (342 euro).

Modalità di illuminazione scenica di Huawei P20 Pro

Modalità di illuminazione Huawei P20 Pro

Consigliato da Antonio Ortiz

Una modalità che mi è piaciuta sperimentare è "l'illuminazione del palcoscenico" con l'Huawei P20 Pro (690 euro). La fotocamera è stata straordinaria per me di notte e in modalità ritratto, ma all'inizio la parte dei filtri 3D è stata un tentativo troppo fallito di ottenere una foto che mi è piaciuta.

Questa illuminazione scenica specifica è quella che mi è piaciuta di più per i risultati e quella che mi ha invitato di più a sperimentare e giocarci.

Le modalità del 2017 ci piacciono ancora

Come anticipato in precedenza nell'articolo, non tutte le scelte degli esperti di Xataka sono per i modelli del 2018. Alcuni editor hanno anche scelto le modalità trovate sui telefoni dello scorso anno ma ancora tra le nostre preferite.

Modalità Zoom punto (video) dell'LG V30

Consigliato da Pedro Santamaría

Relativamente alla fotografia e all'interno dell'applicazione stessa, la modalità video dell'LG V30 (440 euro) continua ad attirare la mia attenzione. Insieme alle opzioni di configurazione manuale ci sono due impostazioni che adoro.

Il primo è che possiamo utilizzare un profilo colore piatto per avere una gamma più dinamica e opzioni per la modifica del colore post-produzione. Il secondo non è un'impostazione in quanto tale, ma una funzione con cui eseguire lo zoom su un determinato punto senza perdere la messa a fuoco, la modalità Zoom punto.

Naturalmente, se ti piacciono i video, usare Filmic Pro (disponibile per iOS e Android) è l'opzione migliore. Molteplici possibilità di configurazione, utilizzo di profili di colore piatti e molto altro.

Modalità di visione notturna di Google Pixel 2 XL

Google Pixel 2 XL modalità Night Sight disattivata e attivata

Consigliato da Enrique Pérez

Google sta realizzando incredibili modalità fotografiche tramite software. Uno di questi è recentemente arrivato al Pixel 2 XL (577,47 euro), anche se è ancora necessario installare un file speciale. È Night Sight, una modalità notturna in cui riusciamo a illuminare una scena buia.

I risultati sono sorprendenti. Con questa modalità notturna possiamo ottenere dettagli in cui tutto era prima del nero, il rumore è ridotto a livelli molto alti e i colori sono molto più vividi nonostante il fatto che la scena non accompagni.

In alcuni casi l'IA scommette su toni meno naturali e può essere artificiale, ma la differenza è così grande che in quasi tutte le scene notturne ora scommetto direttamente su questa modalità. Uno che dovrebbe anche raggiungere il Pixel 3 XL e migliorare ulteriormente una delle grandi fotocamere dell'anno nella telefonia mobile.

Drammatico filtro per iPhone 8 Plus

Drammatico filtro per iPhone 8 Plus

Consigliato da Jose García

Non che sia qualcosa di troppo nuovo, ma una delle caratteristiche che mi piace di più della fotocamera dell'iPhone 8 Plus (729,99 euro) è il filtro drammatico. Questo accentua un po 'le ombre, aggiunge un po' di chiarezza e raffredda i colori, il che mi consente di ottenere un risultato che, almeno per me, sembra molto interessante quando si scattano foto di edifici e paesaggi.

È molto facile attivarlo e puoi vedere il risultato dal vivo, quindi sai in anticipo come apparirà la foto e giocherà un po 'con la compensazione della luce che la fotocamera porta di default.

Modalità stereo Xiaomi Mi A1

Modalità stereo Xiaomi Mi A1

Consigliato da Samuel Fernández

Nel mio caso, adoro le fotografie con il bokeh, il modo in cui la sfocatura dello sfondo è nota e fortunatamente ciò richiede qualcosa come un paio d'anni sui cellulari. Tra tutti quelli che ho provato, quasi sempre linee medie ed economiche, devo attenermi a quello Xiaomi, per la precisione dei bordi e la morbidezza della sfocatura.

Concordo sul fatto che non è regolabile, ma se devo scegliere una modalità di fotografia preferita, mi rimane la modalità Stereo. Quello del mio Xiaomi Mi A1 (142 euro), per citare un modello specifico, per esempio.

Qual è il tuo?

Sappiamo già quali terminali hanno apprezzato di più i redattori Xataka più esperti. Come avevamo anticipato, non ci sono tutti quelli che sono ma sono tutti quelli che sono. Qual è la modalità di fotografia che ti ha colpito di più questo 2018 e su quale telefono l'hai vista?

Nota: alcuni dei link pubblicati qui provengono da affiliati. Nonostante ciò, nessuno degli articoli citati è stato proposto da marchi o negozi, la loro introduzione è stata una decisione unica del team di redattori.

LG V30 - Smartphone, 64 GB, Android, Oled Fullvision, 2880 x 1440 pixel, Qualcomm Snapdragon 835, 13 MP, Blu (blu marocchino), 6 "

Oggi in Amazon per € 286,49

Condividere none:  Mobile Scienza Divertimento 

Articoli Interessanti

add