Quando Microsoft si è rivolta al cast della serie "Friends" per annunciare Windows 95

Mai, mai sottovalutare l'immaginazione del personale di marketing, perché non è tutte le specifiche, tanto meno. Da alcuni anni siamo abituati al cosiddetto influenzatori Appaiono in presentazioni tecnologiche, ma questa idea non è nuova, tutt'altro, perché quelle di Microsoft hanno tirato fuori il cast di "Amici" per spiegarci come funzionava Windows 95.

Sebbene, come vedremo di seguito, il sistema era caratterizzato anche dalla campagna pubblicitaria, questa non era una pubblicità, ma piuttosto una guida per l'utente piuttosto peculiare. Pertanto, Rachel (Jennifer Aniston) e Chandler (Matthew Perry) sono stati i protagonisti di questo CD-ROM (un supporto di archiviazione fisico di circa 700 MB) o VHS (un altro supporto fisico, con nastro magnetico e velocità variabile) che non ha sprechi. e che, a seconda della generazione che siamo, ci fa viaggiare nel passato su due livelli: intrattenimento e tecnologia.

'La prima sitcom cyber del mondo', non c'è nulla

Resta sintonizzato per la ricetta: prendi due personaggi carismatici della TV degli anni '90, una melodia in stile 'Seinfield' e un desktop con una bella tastiera e un mouse con un pulsante forte. Mescola tutto e mettilo in forno per 55 minuti. Ti verrà lasciata una guida utente affascinante per mostrare come funzionano le grandi funzionalità del momento come il cestino, il multitasking o i nomi di file lunghi (ricorda, è il 1995).

Come produzione di intrattenimento che è, oltre al prezioso aiuto di Green e Bing (come si chiamerebbe il motore di ricerca Microsoft, coincidenze della vita) il nastro ha il suo punteggio nella popolare classifica iMDB, anche se i suoi utenti non gli danno l'approvazione .

In assenza di risate in scatola, la miniserie (se si può chiamare così) ha tutto: gli stereotipi hanno reso i personaggi, quello stile così caratteristico del tempo e una buona dose di enfasi per le tecnologie che all'epoca erano abbastanza nuove come Plug and Play per periferiche (che trasmettono quanto "semplice" fosse installare una stampante HP con il suo connettore di porta parallela) o la connessione Internet (che mostra come inviare una e-mail), sebbene manchi il suono caratteristico dei modem dell'epoca.

Un breve video per Rachel e Chendler, una grande campagna per Microsoft

Windows 95 è stato lanciato 22 anni fa, il 24 agosto 1995. Era un tempo in cui non c'erano smartphone e computer non erano un elemento molto comune come sembrano essere ora. Sebbene sia vero che dal 1990 le vendite sono aumentate quando sono diventate disponibili più opzioni e i prezzi sono diminuiti, nel 1994 Microsoft ha venduto circa 37 milioni di unità del sistema operativo (mano nella mano con i computer IBM e clone) rispetto a 600 milioni delle strutture che aveva questo novembre, secondo i dati raccolti da Ars Technica.

L'obiettivo era quello di rendere popolare il PC, in particolare per quelli di Redmond di rendere popolare il loro prodotto. Quindi, dopo Windows 3.1, Gates e il loro hanno ritenuto conveniente che un sistema così innovativo, con l'introduzione del noto pulsante Start, la barra delle applicazioni e il supporto Plug and Play, meritasse una storica campagna pubblicitaria, o almeno così sembra. secondo il visto.

Infatti, nel rapporto Ars Technica che stavamo collegando, descrivono la presentazione del sistema come "qualcosa di senza precedenti nella storia dei personal computer", perché a quel tempo non era ancora normale che un marchio tecnologico istituisse un grande club per presentare un prodotto (com'è adesso). Nient'altro che ricordare l'audacia della danza di Bill Gates e i movimenti affascinanti e indescrivibili di Steve Ballmer al suono di "Start Me Up" dei Rolling Stones, una canzone da cui hanno anche ottenuto i diritti come ci hanno ricordato su Magnet.

Microsoft non solo ha tirato fuori il cast di "Friends", ma ha anche caratterizzato Jay Leno (anche sulla cresta dell'onda all'epoca con il suo "Tonight Show", un po 'come Jimmy Fallon oggi), e sembra aver funzionato. , perché le file per acquistare quel sistema rivoluzionario circondavano la mela.

Anche il New York Times ha fatto eco alla spettacolare campagna di quelli di Redmond. All'epoca parlavano di circa 150 milioni di dollari di investimenti per questa particolare campagna, che più o meno veniva investita da aziende come Pepsico o Taco Bell (vale a dire un buon pizzico per un prodotto che non sarebbe mai stato venduto e consumato come bibita o il fast food).

Trasmetti fiducia ricorrendo ai clienti abituali del Perk centrale

Perché un tale investimento? Come Russ Stockdale (il product manager di Microsoft all'epoca) spiegava al NYT, la campagna era un modo per riflettere la fiducia del prodotto, in modo che si diffondesse agli utenti e li incoraggiasse ad acquistarlo.

Probabilmente è giusto dire che non abbiamo risparmiato nessuno sforzo. Ciò riflette il fatto che il PC sta diventando sempre più un prodotto di consumo.

E la cosa importante: perché una guida con Rachel e Chandler? Secondo quanto riportato anche dal quotidiano americano, ha spiegato Ron Chaimowitz (CEO di GT Interactive, il produttore responsabile della cybersitcom) che l'idea di introdurre l'intrattenimento nei video didattici e che era possibile che avessero creato "un nuovo genere di prodotto".

Cinque milioni di nastri sono stati distribuiti nei negozi di elettronica del momento, che sono persino diventati su Amazon (ma sono già esauriti anche lì). E come il sistema operativo, la "serie cyber" è stata piuttosto promossa ricorrendo a spot televisivi e media mainstream come People o Entertainment Weekly.

Immagini | iMDB, Tekrevue
In Xataka | Rivivi tutta la gloria di Windows 95 da qualsiasi browser in modo nativo e gratuito

Condividere none:  Divertimento Mobile Scienza 

Articoli Interessanti

add