Recensione ASUS Zenwatch: il grande design non è più esclusivo degli smartwatch rotondi

Con la sua funzionalità ancora in pannolini o addirittura da definire correttamente come abbiamo visto nel nostro recente confronto tra i migliori orologi avanzati sul mercato, design e prezzo sono i due argomenti che gli smartwatch possono usare in questo momento per convincere l'utente.

L'ASUS Zenwatch che abbiamo già testato in Xataka è supportato principalmente su entrambi i pilastri. L'orologio taiwanese ha scelto il suo particolare percorso nel segmento cercando soprattutto aspetto e prezzo ragionevole. Ma misurerà? Cosa puoi offrire differenziatore? Tocco successivo Analisi Zenwatch in Xataka.

ASUS Zenwatch, caratteristiche tecniche

L'orologio avanzato ASUS segue quasi rigorosamente la linea di altri modelli sul mercato a livello di specifica. Potremmo anche dire che sulla carta non è in grado di distinguersi in nessuno di essi, scegliendo di convincere sulla base di altri fattori, che già prevediamo che sono il prezzo e il design.

ASUS Zenwatch Dimensioni e peso 51 x 39,9 x 7,9-9,4 mm; 75 grammi Processore Qualcomm Snapdragon 400 1.2GHz Memoria 512 MB Conservazione 4GB schermo 1,63 pollici AMOLED. Risoluzione 320 x 320 pixel Connettività Bluetooth 4.0 sensori Accelerometro, bussola, giroscopio, frequenza cardiaca Connessione Micro USB con adattatore proprietario Batteria 360 mAh durabilità Impermeabile (IP55) Compatibilità Con qualsiasi Android 4.3 o versioni successive Prezzo 229 euro

A livello di specifica possiamo già verificare parte delle assenze a cui faremo riferimento nell'analisi completa, come il GPS o il sensore di luce ambientale. Andiamo con esso allora.

La piazza non significa né design sportivo né scadente

Degli orologi avanzati attualmente sul mercato, quelli che consideriamo i migliori sono stati quelli che si sono avvicinati molto al classico design rotondo. La Moto 360 lo ha fatto sul lato più futuristico mentre l'LG G Watch ha fatto ancora più ricorso al classicismo.Le varianti quadrate, come Gear S o Smartwatch 3 di Sony, si sono concentrate sulla curvatura per renderla confortevole e sportiva al tatto, rispettivamente.

Fino a quando ASUS è arrivato e ha ottenuto un orologio davvero attraente dal punto di vista visivo e di formato quadrato. È anche un orologio che quando lo indossi e lo hai vicino, prende più valore in aspetti come il comfort o l'esclusività.

Per me, la chiave dell'attrattiva di questo ZenWatch è sia nel caso, metallico che piuttosto sottile, come nel cinturino in pelle marrone che viene fornito di serie. Ma non devi accontentarti di quel design perché il sistema è compatibile con qualsiasi cinturino da 22mm sul mercato, il solito cinturino nel classico orologeria.

Qualcosa che aiuta questo Zenwatch a mantenere il tipo dopo una prima occhiata è la sua dimensione. Ha dimensioni molto precise anche per i polsi piccoli, quindi qui ASUS non avrà problemi a posizionare l'orologio avanzato sia per uomo che per donna.

Al polso, il suo peso di 75 grammi lo rende confortevole e non ha portato nelle due settimane in cui lo abbiamo usato quotidianamente, niente di pesante o scomodo. Dimentichi di averlo e che non si può dire da tutti gli smartwatch sul mercato.

Per la chiusura, ASUS ha scelto un sistema usuale negli orologi classici, e questo ci dà la sensazione che la sua durata sarà maggiore. Inoltre, è più veloce e più agile da rimuovere e mettere rispetto ad altri sistemi.

Il design fluido non è interrotto da alcuna connessione visibile. Anche il pulsante di accensione sull'orologio è sul retro, qualcosa di abbastanza strano. Ma non preoccuparti perché in due settimane di utilizzo non abbiamo riscontrato alcuna situazione in cui abbiamo dovuto utilizzarlo. Inoltre troviamo i connettori del sistema di ricarica che, ovviamente, è proprietario e richiede un accessorio oltre al cavo microUSB.

Infine, va notato che la protezione contro l'acqua e lo sporco di questo ASUS Zenwatch è IP55, quindi non sarai in grado di immergerlo, ma puoi farti la doccia o lavarti le mani. Anche se il fatto è che questa protezione è di scarsa utilità se si tiene il cinturino in pelle, perché non si vuole bagnarlo.

Un buon schermo che il sensore di luminosità ha dimenticato

ASUS non è stato separato dalla misura di altri orologi quadrati sul mercato per il suo schermo: 1,63 pollici e risoluzione di 320x320 (densità di quasi 300 dpi). La tecnologia dietro il pannello è AMOLED e senza andare fino alla fine del Gear S, include una leggera curvatura per rendere l'orologio più comodo in mano e facilitare la gestione delle dita. La protezione è Gorilla Glass 3.

Quel pannello ci lascia neri profondi, un grande contrasto e una luminosità sufficiente per poter vedere lo schermo correttamente all'aperto. La cattiva notizia è che non è stato incluso un controllo automatico della luminosità. A livello di visibilità non è un grosso problema, perché una volta regolato al livello 3-4, nella maggior parte dei casi può essere visualizzato senza problemi, ma se la luce è intensa dovremo attivare la modalità di luminosità massima, che è Accessibile nel meno rapido a cui viene portato facendo scorrere dalla parte superiore dello schermo. Dopo un paio di secondi, la luminosità torna automaticamente alla modalità predefinita.

La cattiva notizia è che senza luminosità automatica, la batteria è insufficiente e l'autonomia è incontrollata, come vedremo più avanti. Possiamo rendere lo schermo non sempre acceso, ma Android Wear e i produttori certamente non regolano del tutto l'esperienza d'uso in questo senso ed è difficile da assimilare ed essere chiari sul modello che lo schermo solitamente segue per attivare o meno.

Un altro problema non tanto dello schermo quanto del design è che, sebbene il nero profondo del pannello AMOLED non sembri simile in molti casi d'uso, questo elemento non occupa l'intera parte anteriore dell'orologio e le cornici di questo smartwatch sono notevoli . Con alcune sfere il risultato è ovvio.

Senza GPS o batteria per più di un giorno

Con la combinazione di Android Wear e Snapdragon 400 più 512 MB di RAM, non c'è nulla da temere sulle prestazioni di questo ASUS Zenwatch; Si comporta come previsto e come hanno fatto tutti gli altri orologi che utilizzano la stessa configurazione. Anche la memoria interna rimane nella solita: 4 GB.

A livello di sensore, Zenwatch è dotato di contapassi logico, accelerometri e persino un sensore di frequenza cardiaca. Ma è quasi come se non lo portasse perché non è integrato nella parte posteriore per mezzo di un sistema a LED, ma per usarlo devi mettere due dita sui telai anteriori ed essere fortunato.

È davvero difficile iniziare a prendere il nostro impulso e quando lo fa, le misurazioni sono molto irregolari. Lo abbiamo confrontato con un cardiofrequenzimetro da polso e, sebbene una volta abbia avuto successo, non è stata la solita cosa. Qui crediamo che l'opzione posteriore sarebbe stata l'implementazione corretta nel caso in cui ASUS volesse che questa funzionalità avesse un senso nel loro orologio.

In base alla progettazione, comprendiamo che ASUS ha focalizzato maggiormente l'orologio sull'aspetto attraente e che a livello sportivo ci rimane sostanzialmente una quantificazione dei passi. Perché non ha incluso un GPS. E meno male, perché avrebbe avuto più problemi con la batteria.

La sua capacità è di 360 mAh, e questo ci ha dato un risultato che non raggiunge comodamente la giornata dell'autonomia. Nelle uniche occasioni in cui siamo stati in grado di iniziare il secondo giorno con un po 'di batteria (e non ci è arrivato entro la metà del mattino), abbiamo dovuto fare molta attenzione alla luminosità e alle notifiche. Ed è quello a cui un utente smartwach dovrebbe pensare meno.

Per caricare l'orologio ASUS, come la maggior parte dei produttori, opta per un accessorio proprietario che dobbiamo portare quasi sempre con noi e al quale colleghiamo un cavo microUSB. Qui tutto è meccanico e non c'è fiorisce che a volte sono utili come la ricarica wireless o la connessione magnetica. Nonostante ciò, è facile da indossare e da togliere.

Grandi idee che aiutano a gestire lo smartwatch

Dall'uso di Android Wear non ti diremo nulla di nuovo che non hai visto in altre analisi o nel nostro video completo sul sistema operativo. L'utilizzo si concentra esclusivamente sulla ricezione di notifiche, un'applicazione che osa già entrare nel tempo come UP o IF e poca interazione con Google con la voce.

Ciò che ci è piaciuto della proposta ASUS è la sua applicazione per configurare l'orologio. Non è necessario, perché abbiamo Android Wear, ma il tuo è molto ben progettato ed è utile conoscere a colpo d'occhio lo stato della batteria e personalizzare le sfere che vogliamo che Zenwatch mostri.

Usiamo anche l'applicazione Zenwatch Manager per configurare le proprie applicazioni che i taiwanesi danno all'orologio. Abbiamo la possibilità di utilizzare l'orologio per sbloccare il telefono, impostare un messaggio di emergenza con testo predefinito per inviarlo direttamente da Zenwatch, nonché una modalità che silenzia le chiamate semplicemente coprendo lo schermo dell'orologio.

Ma il mio preferito è stato senza dubbio la possibilità di utilizzare l'orologio non solo come un grilletto remoto per la fotocamera dello smartphone, ma come un mirino esterno completamente funzionale.

ASUS Zenwatch, nota e opinione di Xataka

Design e prezzo competitivo. Li abbiamo inseriti all'inizio di questa recensione come chiari argomenti di acquisto per questo orologio ASUS e dopo tutto la recensione dobbiamo mantenere la stessa opinione. Nell'attuale mercato degli orologi avanzati con Android Wear, sono i dettagli o le singolarità che ci porteranno all'uno o all'altro modello.

E questo Zenwatch, incapace di competere per trasportare un GPS o una batteria che fa la differenza, gioca i suoi trucchi in quanto il suo prezzo è di 229 euro, inferiore alla concorrenza diretta al suo rilascio (non ora occhio), e nel design. È davvero il primo orologio quadrato che possiamo dire che è attraente, aiutato da una finitura metallica, il cinturino in pelle standard e il suo comfort d'uso.

7,4




Design9 Schermata 7.0 Software7.75 Autonomy5.5 Interface7.75
L'orologio è stato prestato per essere testato da ASUS. Può indagare sulla nostra politica di relazioni con le imprese

In favore

  • Design e finitura
  • Molto comodo
  • Display AMOLED

Contro

  • Senza GPS e sensore di luce
  • Un sacco di frame attorno allo schermo
  • Sistema di ricarica proprietario
  • Autonomia di un solo giorno


Condividere none:  Divertimento Analisi Scienza 

Articoli Interessanti

add