Questo è il Samsung Exynos per Galaxy S5 e Note 3 Neo

Samsung Ha appena annunciato due nuove soluzioni hardware per i suoi dispositivi mobili, lo ha fatto durante il Mobile World Congress, dove curiosamente non ci sono prodotti che lo utilizzano, poiché inizialmente ha il Samsung Galaxy S5 con un chipset Qualcomm.

Ma ieri hanno confermato che ci sarebbe stata anche una versione del telefono con hardware Exynos, che con ogni probabilità utilizzerà una delle opzioni che ti presenteremo. Era previsto, ma era strano che non fosse un punto importante nella presentazione.

Exynos 5422

Il primo è un aggiornamento sulla famiglia Exynos 5 Octa, in particolare è il Exynos 5422. È l'evoluzione di 5420 presente in alcune versioni internazionali del Samsung Galaxy Note 3.

Il nuovo hardware è realizzato con tecnologia di produzione di 28nm, con gli stessi elementi che avevamo già conosciuto nel 5420, ma con una frequenza operativa molto più elevata. Ora i quattro core Cortex-A7 ora funzionano a 1,5 GHz, mentre i più potenti A-15 possono funzionare fino a 2,1 GHz.

Come previsto, il 5422 ha il sistema operativo HMP (Multi-Processing eterogeneo), che consente al sistema di essere in grado di utilizzare tutti i core contemporaneamente. La GPU è la stessa, a ARM Mali-T628 MP6.

Il telefono che rilascerà questo hardware non è né più né meno del Samsung Galaxy S5.Quindi possiamo interpretare che dipende dal Qualcomm Snapdragon 801, sia in potenza che in connettività. Si ipotizza che Samsung possa utilizzare un modem Intel per ottenere la connettività LTE (XMM 7160 LTE).

Le risoluzioni massime con cui puoi lavorare sono WQHD (2560x1440 pixel) e WQXGA (2560x1600 pixel), oltre alla registrazione video UHD 4K. Curiosamente, l'ultimo telefono Samsung rimane in Full HD, ma arriveranno più modelli e tablet che apprezzeranno il nuovo hardware.

Exynos 5260

Al Exynos 5260 Lo avevano già presentato a noi all'interno del Samsung Galaxy Note 3 Neo. È una soluzione molto interessante portando tutte le notizie di configurazione sui telefoni di fascia bassa - solo un po '- sul Galaxy S o Note.

La famiglia è davvero nuova e verrà chiamata Exynos 5 Hexae si apre con questa soluzione basata su sei core (la prima volta che lo vediamo). Sono disponibili in configurazione big.LITTLE e possono essere utilizzati tutti in una volta (HMP). L'hardware può gestire risoluzioni fino a 2560x1600 pixel (WQXGA).

Per quanto riguarda i core stessi, Exynos 5260 ha due potenti ARM Cortex-A15 Si occuperanno di tirare la macchina in situazioni più impegnative e possono operare a 1,7 GHz. Accompagnarti quad core ARM Cortex-A7, a 1,3 GHz.

Telecamere con sensore CMOS ISOCELL

Ci ha anche presentato formalmente due nuovi moduli per le fotocamere dei nuovi dispositivi, sia la fotocamera da 16 megapixel utilizzata dal Samsung Galaxy S5, sia una da 13 megapixel. Entrambi sono sensori CMOS con tecnologia ISOCELL.

Con isocell ciò che promettono è un miglioramento dell'operazione in condizioni di scarsa luminosità, aumentano la sensibilità per raccogliere ciò che accade nella scena. La dimensione del pixel ISOCELL è di 1,12 µm. Nel caso del modello da 16 megapixel, vanta di registrare video in formato 16: 9 e 1080p, a 60 immagini o secondo.

Maggiori informazioni | Samsung

Condividere none:  Divertimento Mobile La Nostra Selezione 

Articoli Interessanti

add