Impara la robotica e la programmazione durante le vacanze estive: guida alle risorse, libri e giochi per bambini e giovani

La pausa estiva è proprio dietro l'angolo ... dagli studenti. Questi mesi di disconnessione, spiaggia e piscina sono anche un buon momento per imparare giocando. Se ai piccoli in casa piace la tecnologia, questo periodo di vacanza può aiutarli ad avvicinarsi alla programmazione e alla robotica.

In questa guida alle risorse troverai libri, giochi e progetti interessanti per i bambini per imparare i concetti di base della programmazione e della robotica quest'estate.

Prima di iniziare: programmazione o robotica?

Programmazione e robotica vanno di pari passo, sia nel settore professionale che in quello educativo. Ed è che progettare e costruire un robot per un compito specifico ha senso se in seguito inseriamo i comandi in qualche modo.

In questo senso, le risorse di programmazione e robotica disponibili per bambini e giovani sono sfocate all'orizzonte. Pertanto, mentre per i più piccoli troviamo kit di costruzione da un lato e strumenti che li aiutano a pensare in modo logico e ordinato dall'altro, man mano che le proposte crescono si mescolano.

Abbiamo diviso le risorse in quattro sezioni, tuttavia sappiamo che alcune potrebbero adattarsi perfettamente ad altre sezioni. Nel primo troviamo giochi che ci insegnano ad avere nozioni di base sulla programmazione, in alcuni casi anche senza la necessità di dispositivi. Nel secondo ci concentriamo su Scratch, un linguaggio di programmazione creato appositamente per i bambini e risorse per apprenderlo direttamente o applicandolo ad elementi fisici.

Per quanto riguarda l'apprendimento della robotica, ci siamo differenziati in kit in cui l'essenziale è la creazione di strutture, incorporando alcuni elementi di programmazione di relativa complessità.

Infine, abbiamo dedicato la nostra sezione ad Arduino, un concetto che sebbene sia destinato agli adulti (o ai giovani adulti), a causa del suo interesse e delle sue possibilità, può anche essere interessante per gli adolescenti con determinate capacità e conoscenze.

Programmazione

Esistono alcuni linguaggi di programmazione, ma prima di imparare a programmare in un linguaggio specifico interiorizzando la sua sintassi, è necessario organizzare il nostro modo di pensare per dividere i compiti che costituiscono un programma in quelli più piccoli.

Sebbene in seguito vedremo risorse orientate a linguaggi di programmazione specifici come Scratch, in questa sezione ci concentreremo precisamente su quegli strumenti che insegnano ai bambini a familiarizzare con questo modo di pensare e persino con le strutture.

Libri, video e altre risorse

Oltre ai manuali classici, ci sono opzioni di lettura più rilassate e divertenti per i più piccoli in casa per acquisire nozioni di base sul pensiero computazionale. In alcuni casi si tratta di libri, ma troviamo anche risorse disponibili per chiunque abbia accesso a Internet.

Ciao Ruby

Linda Liukas, una delle voci più autorevoli nell'inclusione delle risorse STEM nell'istruzione, è l'autore di "Hello Ruby" (da 6,64 euro), un libro interpretato da una ragazza molto creativa che introduce i concetti di base di programmazione attraverso avventure ed esercizi.

Programmatori segreti

Sebbene siano disponibili solo in inglese, è una serie di fumetti abbastanza attraenti e facili da leggere con gli adolescenti come protagonisti che dovranno risolvere i misteri usando la logica, completando enigmi e con istruzioni relative al pensiero computazionale. A partire da 7,08 euro in formato copertina rigida, copertina rigida ed eBook.

Informatica scollegata

Creato dall'Università di Canterbury, è scaricabile gratuitamente, è il riferimento mondiale per l'apprendimento senza programmazione da PC.

Più di 200 pagine piene di giochi e attività che possiamo fare senza un computer e per molti livelli. Un'altra opzione più interattiva si trova sul suo sito Web, dove ci sono molte risorse informatiche per argomento e pronte per il download e la stampa.

Programmazione di carta millimetrata

Molto attraente da imparare a programmare in una dinamica di gruppo. Abbiamo solo bisogno di matite, modelli di carta a quadretti e lanciarci per trasferire le istruzioni ai disegni che altri colleghi dovrebbero quindi provare a ripetere seguendo le istruzioni che abbiamo dato loro.

Amici miei i robot

Seguendo la tendenza della precedente, avremo bisogno di alcuni bicchieri di plastica e di alcune istruzioni che possiamo stampare o, in alternativa, semplicemente disegnare su carta una sorta di "castelli" che si rivolgono di nuovo a ciò che i colleghi hanno ritenuto il migliore. Come curiosità, il gioco supporta attività di debug (depurazione).

Istruzioni condizionali con lettere

Per imparare a programmare, abbiamo solo bisogno di un mazzo, poker o spagnolo, e questo gioco in cui i bambini possono scrivere algoritmi sotto forma di pseudocodice in base alle carte che rivelano.

Giochi per imparare le basi della programmazione

Bit and Bites

Mirati ai più piccoli (dai 4 anni), Bit and Bites (17 euro) vengono utilizzati per interessarli alla programmazione a blocchi, alla struttura e persino al linguaggio attraverso un gioco di carte divertente e motivante. In Bit and Bites costruiranno algoritmi usando mostri divertenti.

Littlecodr

Littlecodr (37,91 euro) è un gioco da tavolo molto semplice per bambini dai 4 anni. Ha solo 5 carte base e le loro diverse combinazioni per risolvere enigmi e missioni con cui farci conoscere i concetti di programmazione e risoluzione dei problemi.

Pensa a Master codice divertente

Un altro gioco da tavolo un po 'più complesso e raccomandato per bambini dagli 8 anni, è Think Fun Code Master 29 euro. Come il precedente, promuove il ragionamento sequenziale sebbene le sfide siano più complesse. La curva di apprendimento non è elevata e offre alcune ore di gioco grazie alle sue 10 mappe e 60 livelli di difficoltà.

Swift Playgrounds (app per iPad)

Se hai un iPad a casa, puoi anche usarlo come strumento di apprendimento grazie a Swift Playgrounds, una piattaforma per imparare la programmazione Swift mascherata da un gioco platform in cui devi risolvere le sfide.

Tartarughe Robot

Un classico per far giocare diverse persone in cui dovranno prendere le carte che rappresentano le istruzioni di un programma, schivando gli ostacoli per raggiungere la gemma. Chi arriva per primo vince. Per 42 euro.

Code & Go

Code & Go 54,20 euro è un ibrido tra giochi di carte per imparare a programmare e robot, utilizzando roditori attraenti che seguono i nostri ordini.

Codice Master

Dai creatori di Robot Turtles, Code Master (40,99 euro) è un gioco per bambini dagli 8 anni in poi che introduce concetti di programmazione più avanzati, nonché problemi più complessi da risolvere senza la necessità di utilizzare un computer.

Let's Go Code!

Imparare a programmare può essere molto divertente e campionare un pulsante ... o meglio, alcuni chip come Let's Go Code! (31,20 euro). In questo gioco le tessere sono i giocatori stessi, che si muovono sul tabellone seguendo le istruzioni indicate dal loro partner.

Kit di codifica Kano di Harry Potter

Kano (199,99 euro) è diventato popolare come kit per assemblare il tuo computer con un Raspberry Pi usando una distribuzione specifica per i bambini.

Ma, in questa speciale edizione commemorativa di 20 anni di Harry Potter, i bambini dovranno usare la bacchetta del mago per i loro incantesimi usando blocchi e sensori di movimento. Un argomento molto originale che costituisce una delle soluzioni più complete e attraenti per promuovere le vocazioni nell'informatica e nella programmazione. Inoltre, può essere utilizzato sia su un computer che su un tablet. Per 99,99 euro.

Graffiare

Se esiste un linguaggio di programmazione orientato verso i bambini, questo è Scratch. Sviluppato dal MIT, Scratch si basa su blocchi che sono uniti come puzzle per formare programmi.

La semplicità della sua interfaccia, la distribuzione di menu e colori o i suoi ordini chiari non dovrebbero confonderci: è un potente linguaggio di programmazione che ti consente di sviluppare progetti grandi e complessi.

L'età consigliata per iniziare a usare Scratch è di 6-7 anni, proprio quando i bambini iniziano a leggere fluentemente. Tuttavia, esiste una versione Junior ancora più visiva.

Uno dei punti di forza di Scratch è che si tratta di una risorsa veloce, semplice e gratuita, disponibile semplicemente con un tablet o un computer con accesso a Internet, attraverso il suo sito Web. Un'altra alternativa è scaricare e installare le versioni desktop di Scratch 3.0 per i sistemi operativi Windows e Mac.

Sebbene per utilizzare Scratch non sia necessario registrarsi, si consiglia di farlo, in modo da poter tenere presente i progetti che stiamo realizzando. La creazione di un account è anche un processo gratuito e non esiste un'età minima per farlo, anche se è necessario confermare l'account con una madre, un padre o un tutore.

In questo specifico articolo di Scratch troverai come iniziare da zero con questo linguaggio di programmazione e alcuni progetti interessanti per iniziare. Tuttavia, proponiamo altre risorse alternative.

Libri, video e altre risorse per imparare Scratch

Tutorial MIT e guida introduttiva

Come abbiamo già anticipato, Scratch è gratuito e anche i tutorial del MIT sono gratuiti, costituendo un'ampia base per iniziare con questo linguaggio di programmazione, replicandoli o migliorandoli, poiché sono programmi aperti a chiunque.

L'opzione più logica per iniziare con Scratch è la Scratch Starter Guide creata dallo stesso MIT. La versione attuale è molto intuitiva, ti permette di esercitarti mentre guardi le animazioni e anche le guide per l'insegnante sono incluse. Allo stesso modo, troviamo anche progetti semplici associati a diverse aree e obiettivi.

Tempo del codice

Creato da Carton Network, il bambino imparerà Scratch in modo guidato attraverso video della catena di disegni, svolgendo compiti brevi e tematici semplicemente seguendo le istruzioni.

CSPrima Google

Il progetto Google CSFirst utilizza anche video per bambini per svolgere attività e lezioni video guidate.

Carte Graffiate

Anche se all'inizio il monitoraggio va bene, la cosa bella di Scratch è che consente ai bambini di sperimentare e di scatenare la propria immaginazione, così scoprono cosa possono e non possono fare. In questo senso, possiamo stampare le carte Graffiate in modo che, dopo aver sperimentato, possano vedere cosa stanno facendo sulla carta.

Noi programmiamo

Programamos ha uno dei canali più interessanti e completi per imparare Scratch in spagnolo. È un'associazione senza scopo di lucro il cui obiettivo principale è quello di promuovere lo sviluppo del pensiero computazionale fin dalla tenera età sviluppando app e giochi.

Il tuo corso Scratch è composto da 22 video che possono essere visualizzati così come sono o integrati dal tuo corso introduttivo gratuito di Scratch.

BQ Scratch Course

La società spagnola BQ ha anche un corso Scratch su YouTube che si distingue per quanto sia divertente ed educativo

Corso ProgramoErgoSum

In ProgramoErgoSum possiamo trovare una sezione dedicata a Scratch, con tutorial di testo e video sia per iniziare che per approfondire.

Programma i tuoi giochi con Scratch

Un libro accessibile sia per il prezzo che per il livello, aiuta i bambini senza conoscenza preventiva ad evolversi nella programmazione dei blocchi visivi. "Programma i tuoi giochi con Scratch" (19 euro è molto completo e offre di tutto, dai videogiochi più elementari a quelli più complessi, che possono essere progressivamente migliorati e ampliati.

Super Scratch

Passo dopo passo e attraverso sfide divertenti, il gatto di Scratch e Mitch mostrerà come creare progetti in ordine crescente di complessità. A partire da 7,59 euro

Giochi con Scratch

Quando hai già acquisito familiarità con l'interfaccia Scratch, hai realizzato alcuni progetti e conosci la funzionalità dei blocchi principali, è interessante migliorare la tua creatività e fare un ulteriore passo avanti grazie agli elementi fisici che possono essere programmati con Scratch.

Makey Makey

La piastra Makey Makey (52 euro) è un classico dei progetti fisici che usano Scratch. Il kit consente di collegare oggetti fisici a un computer e, quando toccati, fungono da telecomando, joystick e globalmente come interfaccia di immissione dati a un computer. Questo piatto ha anche una vasta comunità dietro e risorse online per sperimentare.

Micro: Bit

Un'altra scheda economica che supporta la programmazione con Scratch nella sua versione 3.0 è Micro: Bit (28,81 euro). A differenza di altre schede, questa è stata appositamente progettata per aiutare i bambini a imparare a programmare. Ha uno schermo a LED, pulsanti e un sensore di movimento.

LEGO WeDo

Sebbene LEGO abbia un suo linguaggio di programmazione, con la versione 3.0 di Scratch è possibile programmare con Lego Wedo 2.0. (160 euro), uno dei kit più popolari nella robotica, di cui esistono infatti attività e competizioni extracurricolari. Questo kit è indicato per gli studenti delle scuole elementari.

Makeblock

Sebbene questo kit possa apparire anche nella sezione Arduino che vedremo più avanti, poiché integra al suo interno una scheda Arduino, l'mBot (89,90 euro) può essere programmato con Scratch. In questo caso, è indicato per i bambini dagli 8 anni e la sua interfaccia è praticamente identica, tranne per il fatto che il gatto viene scambiato con un panda e vengono aggiunti blocchi specifici per controllare i robot Makeblock.

Makeblock Robot Ranger

Makeblock ha nel suo catalogo una buona collezione di robot che possiamo programmare sia con Scratch che con il suo linguaggio basato sul precedente e che si chiama mBock. Il robot Ranger (149,99 euro) è un modello più avanzato rispetto al mBot originale, supporta più design e possiamo sempre espandere le sue possibilità con più sensori ed elementi acquistati separatamente. Da 10 anni.

Bullone sferico

Un altro robot molto interessante, questa volta per adolescenti, è lo Sphero Bolt (139,99 euro). È una palla che puoi controllare con uno smartphone, personalizzare con la sua matrice LED 8x8 e programmare il tuo comportamento e le reazioni all'accelerometro usando Scratch o JavaScript.

Arduino

Sotto il nome di Arduino è incluso un linguaggio di programmazione, una scheda microcontrollore e la comunità attorno a questo concetto che apre le porte al mondo dei maker attraverso progetti fai-da-te, ma anche a una potente soluzione elettronica a basso costo ampiamente utilizzata in ambienti professionali.

È un concetto non adatto ai bambini, ma se hanno già concetti di programmazione e sono appassionati di tecnologia, ci sono risorse molto interessanti per i giovani.

Tuttavia, la solita cosa è trovare robot o kit già fabbricati per fabbricarlo che usano altri linguaggi di programmazione per gestirlo, come abbiamo già visto nella sezione Scratch.

Libri e risorse per imparare Arduino

Corso BQ BitBloq

BitBloq è un ambiente di programmazione semplificato per Arduino dell'azienda bQ. BitBloq è un ambiente di lavoro a blocchi e colori intuitivo per i suoi giochi robotici che serve per iniziare la programmazione a cui bQ stesso ci avvicina attraverso il suo corso YouTube.

Arduino per giovani e non così giovani

Con la premessa di insegnare Arduino ai giovani senza formazione tecnica e di non annoiarsi, "Arduino per giovani e non così giovani" (18,90 euro) cerca in 168 pagine di introdurre l'elettronica a persone non specializzate in quel campo in modo semplice e pratico.

Printocho

Questo progetto originale di Raúl Real consiste in un robot colorato che possiamo scaricare dal suo sito Web, stampare i suoi 30 pezzi con una stampante 3D e montarlo. Da questo punto in poi, tecnologia e creatività vanno di pari passo per far funzionare questo robot. Avremo bisogno di una tavola Arduino e di conoscenze precedenti o della supervisione di un adulto.

Giochi e kit Arduino per bambini

Come abbiamo spiegato in precedenza, è comune trovare schede Arduino nei robot per bambini, sebbene ciò sia vero, usando altri linguaggi di programmazione più convenienti per i giovani.

Junior Zum Kit

Se esiste un marchio che ha avvicinato l'Arduino a quelli più giovani, questo è bQ. Uno degli ultimi kit lanciati dalla ditta spagnola è lo Zum junior (109 euro), rivolto ai bambini dai 6 agli 11 anni e noto per la sua facilità d'uso e sicurezza.

I kit includono una scheda compatibile Arduino e diversi componenti per il collegamento diretto e collegabili tramite velcro. La cosa più interessante è che possiamo usare la sua piattaforma BitBloq e bMaker, creata in collaborazione con editori educativi e che integra piani di studio associati al kit di robotica.

bQ Zum Box

Probabilmente il suo kit più popolare è questo bQ Zum Box (€ 109,90). È un pacchetto semplificato per iniziare su Arduino rivolto al pubblico giovanile, con pezzi particolarmente robusti e debitamente contrassegnati.

Con il box pack bQ Zum, l'ambiente Bitbloq e i tutorial che sono stati caricati su YouTube, l'apprendimento delle basi di Arduino è disponibile per i bambini.

Succo Di Robot

Un progetto classico nell'ambito delle lezioni di robotica scolastica è quello di creare un robot per una competizione di sumo. Sebbene l'ideale sia progettarlo da soli, esiste la possibilità di acquistare un robot "Zumo" completo (€ 144,90), un modello piccolo e compatto realizzato in plastica ABS che si muove grazie a un sistema di cingoli a due motori alimentato da Batterie AA da 1,5 V. Ovviamente, dovrà essere programmato utilizzando l'IDE Arduino, quindi questo kit è consigliato per gli adolescenti.

Braccio Tinkerkit Arduino

Per i giovani con precedenti conoscenze in programmazione e robotica, questo kit di bracci robotici chiamato TinkerKit (231,42 euro) che dovranno assemblare da soli. Da lì, programmeremo tramite l'IDE di Arduino.

Penguin Bot Arduino

Penguin Bot (44 euro) è una soluzione Elegoo a basso costo con tutte le parti e i sensori necessari per programmare robot di tracciamento della linea o uno che può evitare ostacoli grazie a un sensore a ultrasuoni, gli "occhi" del robot.

Sebbene sia il bambino che deve assemblare l'intero robot, il kit viene fornito con un manuale passo-passo e una serie di programmi e funzioni precaricati sulla scheda, che possono essere liberamente modificati.

TWSU GAMER KIT

Molto originale la proposta di 'Tech ci salverà' (abbreviato, TWSU), un kit per Arduino UNO (non incluso) per i bambini di età superiore ai 10 anni. Con questo kit possono assemblare la propria console e sviluppare i loro videogiochi. Viene fornito con uno schermo di 7x7 centimetri e tutta l'elettronica e le parti necessarie. Per 94,10 euro (tasse e spedizione incluse).

Robotica

Sebbene abbiamo già visto robot in altre sezioni, usando Scratch come linguaggio di programmazione o integrando le schede Arduidno, un'altra alternativa è quella di optare per giochi incentrati sull'assemblaggio di un robot usando pezzi per sviluppare immaginazione e creatività.

Tuttavia, ci sono anche potenti alternative che ti consentono di applicare alle creazioni ordini creati attraverso lingue moderatamente accessibili per i primi anni.

Cubetto

Il robot Cubetto da 229 euro è abbastanza singolare: è fatto di legno e segue gli ordini che gli diamo attraverso alcuni chip. È un gioco costoso, ma è espandibile con mappe, storie educative, sfide ed è approvato con il metodo Montessori. Da 3 anni

Box Robot

Box Robot (16.80 euro) è una proposta semplice e di basso livello per la costruzione di un robot di cartone, che può anche essere migliorato o personalizzato integrando tutti i tipi di materiali che il produttore invita a riciclare / riciclare.

Dopo la sua costruzione, non sarai in grado di programmarlo, ma puoi manipolarlo con le mani. Molto interessante anche per le giovani età.

Trattino robot

Questo robot è uno dei più noti destinati al più piccolo della casa. Con un aspetto tenero e dolce ma robusto, è consigliato da 4 anni e non richiede alcun tipo di costruzione.

Per entrare in azione, dobbiamo installare diverse applicazioni su un tablet o uno smartphone, un'attività che svolgeremo sotto la supervisione di un adulto. Da qui, la programmazione avviene attraverso giochi e attività guidate.

La cosa positiva di Dash (165,01 euro) è che nel tempo possono introdurre elementi e modalità di programmazione più complessi.

BinaryBots

In precedenza abbiamo menzionato la scheda Micro: Bit, un progetto di programmazione e robotica lanciato dalla BBC. Con hardware e software limitati al più piccolo della casa, il suo kit BinaryBots (58 euro) consente di costruire un robot umanoide in modo semplice.

Da questo punto in poi, saremo in grado di programmarlo visivamente utilizzando i video, i manuali e le risorse di questo progetto gratuito.

Lego Boost

A metà strada tra WeDo 2.0 che abbiamo già visto e Mindstorms EV3 che nomineremo in seguito è il kit robotico Boost (139,99 euro), raccomandato per bambini dai 7 anni.

Più di 800 elementi sono compatibili al 100% con qualsiasi pezzo Lego, incluso Move Hub, un motore interattivo, sensori di colore e distanza, che fornisce materiale sufficiente per eseguire un gran numero di progetti.

Meebot

Meebot (109,95 euro) ricorda abbastanza il Lego e, seguendo le sue dinamiche, i bambini di età superiore agli 8 anni saranno in grado di costruire robot usando la loro immaginazione o con le guide.

Questo kit comprende oltre 200 pezzi, inclusi sensori e motori, che dopo l'integrazione possono essere programmati con la tua app in base al linguaggio visivo o tramite il linguaggio Swift di Apple.

Lego Mindstorms EV3

I Lego Mindstorms EV3 (355,99 euro) sono un'istituzione nella robotica scolastica, non solo per la loro anzianità, ma per combinare qualità, esperienza e un progetto di apprendimento completo e solido adatto a una vasta gamma di età.

Non è un kit economico, ma considerando che può essere utilizzato da 10 anni, la comunità e i progetti disponibili, è compatibile con altri kit Lego ed è espandibile, è un'opzione interessante per i bambini che amano la robotica .

Il suo linguaggio di programmazione è intuitivo ma non esaustivo in termini di possibilità, possiamo anche usarlo sia da computer che da tablet.

Papavero

Più che un semplice robot, Poppy è un robusto progetto open source per stampare un robot utilizzando parti stampate e programmarlo utilizzando Snap (simile a Scratch e il più consigliato per i principianti) o Python, perché in realtà Poppy non è solo per scopi educativo, ma anche per l'arte o la creazione tecnologica.

La piattaforma è in inglese e avremo bisogno di una stampante 3D, ma se entrambi i requisiti sono soddisfatti, è un'avventura molto interessante per gli adolescenti con determinate conoscenze e gusti per la robotica.

Robotis Premium

Un'altra alternativa per gli adolescenti appassionati di robotica è la gamma Robotis Premium, rivolta ai giovani di 14 anni.

Con un prezzo di 1.229 euro, questi robot si distinguono per la qualità e la quantità dei loro servi e sensori, consentendo loro di partecipare a competizioni di robotica di alto livello.

Puoi essere aggiornato e sempre informato delle principali offerte e novità di Xataka Selección sul nostro canale Telegram o sui nostri profili di riviste Twitter, Facebook e Flipboard.

Nota: alcuni dei link pubblicati qui provengono da affiliati. Nonostante ciò, nessuno degli articoli citati è stato proposto da marchi o negozi, la loro introduzione è stata una decisione unica del team di redattori.

Condividere none:  La Nostra Selezione Analisi Divertimento 

Articoli Interessanti

add