Apple reagisce e scatena la guerra con il suo iPhone OS 4

Steve Jobs non ha camminato con mezze misure nell'evento di oggi di cui abbiamo esaminato tutte le notizie che sono state annunciate.

Apple sentiva già il respiro di Android alle spalle e, come annunciato dal suo uomo forte, avrebbero dato una risposta energica. Nello stesso hanno fatto un passo avanti molto importante e soprattutto si sono posizionati frontalmente contro Google e Adobe. Il suo impegno per HTML5 invece di Flash e la nuova piattaforma pubblicitaria iAd lascia Google, che improvvisamente ha tolto lo slancio di Android e la sua torta dalla pubblicità mobile in cui tanto futuro aveva collocato il marchio del motore di ricerca. Questa volta Apple ha giocato duro.

iPhone OS 4, il multitasking arriva con servizi di base

Il cosiddetto multitasking arriva così tante volte su iPhone OS 4. Lo farà dall'estate ma non per tutti i telefoni. Apple ha dovuto abbandonare la zavorra e lasciare il primo iPhone, Edge e 3G al loro destino. Pertanto, solo l'iPhone 3GS, il futuro 4G, l'iPad e il touch player di ultima generazione saranno in grado di sfruttare la succosità di questa nuova versione.

Questo passaggio, proveniente da Apple, significa che concentreranno tutti i loro sforzi (e anche gli sviluppatori) su iPhone OS 4 e non ci sarà pietà con i modelli precedenti.

Tornando al multitasking, questo passaggio significa che sicuramente ciò che è stato chiesto di più all'iPhone, che può avere diverse applicazioni in esecuzione in parallelo, non può più essere richiesto. Ora dovremo trovare un'altra scusa per scherzare con il telefono Apple. Saremo sempre chiusi sul tuo gioco.

La promessa di Apple con il suo sistema multitasking, che è raro che non abbiano indicato di reinventarlo, come vorrebbero vantarsi, è di mantenere l'agilità del loro sistema operativo e che la batteria non ne risenta. A Google devono pensare di aver concesso ad Apple troppo tempo per riprendersi. Espandere il catalogo delle applicazioni Android Market non è sufficiente, né avere un catalogo più ampio di telefoni.

Apple sembra che abbinerà i vantaggi del sistema operativo di Google mantenendo l'esperienza utente che fa la differenza. Considerando l'amore che gli sviluppatori hanno per il negozio Apple nonostante le restrizioni del marchio Apple, il risultato non è una buona cosa per altri sistemi operativi.

Android reagirà. La vita sta succedendo. Ma peggio è Microsoft con il suo Windows Phone che non abbiamo ancora visto. Il resto dei sistemi operativi non conta nemmeno per il futuro. Dovranno accontentarsi di sopravvivere sui terminali dell'heap e per la maggior parte dei consumatori, ma nel mercato succoso, quello di smartphone, iPhone OS e Android, condivideranno l'intera torta.

Streaming musicale e VOIP, i punti di forza del multitasking

Il multitasking che Apple ha implementato sul suo iPhone OS 4 cerca di essere in grado di utilizzare i servizi di base in background. Uno dei più interessanti è lo streaming musicale, con sistemi come Pandora e Spotify come vincitori, e che lascia la porta socchiusa affinché lo store iTunes diventi un servizio di abbonamento a un certo punto. Quello o Apple è molto fiducioso nell'acquistare musica dai suoi utenti. Sebbene freddamente, ha già altre attività galleggiante per concederti un relax nel tuo sistema di vendita musicale.

Come per l'annuncio di notizie su iPhone OS 4, Apple sembra aver voluto diventare più nemici, che ne dici di distruggere il business vocale degli operatori? Stanno arrivando. Una volta che li ha resi evidenti impostando il ritmo con la distribuzione di iPhone e impostando le condizioni per loro, ora ti consentono di eseguire applicazioni VoiP come Skype mentre fai altre cose al telefono. Da quanto visto in nota fondamentale Apple, l'integrazione di questa funzionalità è completa e resta da vedere se può essere utilizzata solo con WiFi o anche con 3G. In tal caso, gli operatori di telecomunicazioni dovranno anticipare il loro passaggio al settore dei dati anziché alla voce. Saremmo sorpresi se qualcuno di loro si opponesse a questa possibilità con il telefono Apple.

Anche la posizione GPS è stata posizionata in background, ma è ancora un punto da migliorare su iPhone, poiché è ancora una posizione basata su satellite.

Il resto delle notizie che iPhone OS 4 ci offre sono già meno rilevanti. Ad esempio, Apple ha ammesso che con così tante applicazioni disponibili, non essere in grado di organizzarle non aveva senso e ora saranno in grado di organizzarsi per cartelle. Questi sono i dettagli che a volte infastidiscono gli utenti Apple. È semplice, facile da implementare ma resistono nel metterli. Ti piace implorare?

Le innovazioni di sicurezza sono state anche introdotte alla ricerca dei clienti più professionali che ora sono con Windows Mobile o in particolare con Blackberry.

L'ultimo punto delle principali applicazioni in background che Apple consentirà e che vorrei rivedere è la posta. Per non parlare di Gmail, a cui sicuramente vogliono andare contro, Mail Mail sarà migliorata con un vassoio unificato e il raggruppamento di e-mail in base alle conversazioni. Anche qui, Apple ha dovuto adattarsi e ammettere che ciò che fanno gli altri deve essere copiato quando è meglio. Ora devono migliorarlo ancora di più.

Libri, giochi e pubblicità, più affari per Apple

Terminata la parte pratica che migliora il nuovo iPhone OS 4, andiamo al lavoro. Il colpo più forte è stato dato con la presentazione della propria piattaforma pubblicitaria chiamata iAd. Verrà un tempo in cui finirai i nomi che iniziano con i. Vedremo cosa faranno allora.

iAd mira ad essere una piattaforma pubblicitaria di qualità. Questa è sempre la scusa di Apple per dire che controlleranno le pubblicità che escono sul loro sistema operativo. Lo faranno, sì, con un ingegnoso sistema alla ricerca del no invadenza degli annunci: questi saranno all'interno dell'applicazione stessa e consentiranno all'utente di accedere a tutto il suo contenuto senza doverlo lasciare, potendo tornare ad esso in qualsiasi momento.

Le pubblicità di iAd sono realizzate tramite HTML5 (che Adobe rimane con il suo Flash che hanno detto senza dirlo, al punto che limitano persino l'uso del flash nel loro terminale nelle condizioni per svilupparle con loro) e grazie all'inclusione dei nuovi standard web Potremo godere di informazioni extra, effettuare acquisti e, in breve, renderli più interattivi e più vicini al web.

Con il potenziale del negozio di applicazioni, non è irragionevole immaginare cosa Apple possa guadagnare con questo sistema, dal momento che ci vuole un buon pizzico di ogni annuncio.

Quanto risponderà l'utente a tali annunci? Al momento ci rimane l'idea che serviranno ad avere applicazioni più interessanti e gratuite, sebbene il loro vero potenziale sia nell'iPad, dove si è già visto che le applicazioni hanno prezzi elevati a cui la pubblicità potrebbe utilizzare. A questo proposito, Google ci ha istruito bene, anche se non è esattamente una buona notizia per loro.

Con quanto bene l'avventura degli e-book è andata nel loro negozio, era logico pensare che l'opzione sarebbe arrivata anche su iPhone OS 4. Sarà accompagnato da un altro molto più interessante: Game Center. Questa funzionalità conferma che Apple si fida ciecamente del potenziale del suo telefono come console per videogiochi e che i giochi online sono il futuro. Con Game Center viene introdotta una sorta di social network che cercherà avversari tra gli altri servizi.

Sembra che l'iPhone stia finalmente migliorando.

Condividere none:  Scienza Analisi La Nostra Selezione 

Articoli Interessanti

add
close