Android e Palm Pre, i rivali più preparati per l'iPhone

In assenza di una spinta hardware sul tuo iPhone in estate, per il momento gli unici progressi che abbiamo visto sull'Apple Phone sono arrivati ​​ieri con le nuove funzionalità di iPhone S.O. 3.0, dove ciò che ha reso più rumoroso è l'opzione taglia e incolla, che alcuni vedono come un altro passo da gigante da parte di Apple nella storia dell'umanità.

Tornando alla realtà, quest'anno sarà molto impegnato nel campo dei telefoni avanzati o smart. L'esperienza utente che l'iPhone offre è in anticipo rispetto a quella dei suoi rivali e che, insieme all'aura di un prodotto magico che Apple è riuscita a respirare nel suo primo telefono importante, lo ha collocato molto bene sul mercato.

Tuttavia, ci sono due parole che Apple deve temere: Android e Palm Pre.

Palm Pre, il telefono sconosciuto che ha quasi tutto

Il grande vincitore dell'ultima edizione del MWC Barcellona era il Palm Pre. Come abbiamo visto nel nostro post speciale, con un po 'più di funzionalità hardware che possiamo chiedere. Taglia il tema del touchscreen, include una tastiera fisica, è visivamente molto attraente, con un'ottima connettività ...

E in termini di sistema operativo ed esperienza utente, Palm ha sorpreso gente del posto e sconosciuti mostrando WebOS, che oltre il nome, è la cosa più vicina che abbiamo conosciuto al sistema operativo iPhone in positivo ma non negativo, dal momento che il sistema Palm È basato su Linux e promette molto senza dover aspettare che la società faccia una presentazione ogni sei mesi.

Lo svantaggio principale che vedo Palm Pre + WebOS impostato per competere sul mercato è quanto può essere solo. Palm ha sempre avuto in mente di più il mercato degli affari, ed eccolo qui RIM con il loro Blackberry. D'altro canto, il mercato più succoso e promettente è quello dei consumatori, e lì, sentendolo moltissimo, Palm non ha una quota di mercato sufficiente per entrarci subito, non importa quanto un terminale possa portare sul mercato. Il duro lavoro di marketing precede l'azienda.

Oltre a quanto detto, WebOS dovrà competere con Android, con Google alle spalle, e con Apple, con il suo negozio di applicazioni, per riunire un buon gruppo di sviluppatori. E temo che debba anche perdere.

Android, con la forza della spinta di Google

Non sappiamo con certezza dove andrebbe Android se il nome di Google non fosse dietro. Inoltre, con l'ansia mostrata dalla società di motori di ricerca di essere sui telefoni cellulari ora che Internet è un luogo comune, il futuro è garantito.

Il punto di forza di Android si trova nel supporto fornito dai produttori, Google (nel campo dello sviluppo nativo delle sue applicazioni online per Android) e in parte dagli sviluppatori.

Ad esempio, HTC ha già annunciato che quest'anno rilascerà cinque nuovi telefoni Android e Samsung è anche dietro importanti terminali Android.

Al momento, il peso su Android ha a che fare con la cattiva progettazione dei terminali che siamo stati in grado di vedere e soprattutto nel fatto che sentiamo molto parlare di questo sistema operativo mobile, ma nel mercato consumer è praticamente sconosciuto.

Condividere none:  La Nostra Selezione Mobile Analisi 

Articoli Interessanti

add