Android ha un nuovo antivirus disponibile ed è una versione aziendale di Microsoft Defender che ci protegge da anni in Windows.

Ma ho davvero bisogno di un antivirus per Android? Le raccomandazioni variano, ma la verità è che avere una protezione aggiuntiva non è una cattiva idea in questi tempi.

Questo è esattamente ciò che Microsoft Defender vuole fare, la prima versione pubblica di un antivirus che è disponibile da anni in diverse versioni del sistema operativo Windows.

Per gli utenti finali, ma soprattutto per le aziende

Lo sviluppo, chiamato "Microsoft Defender ATP per Android" (la sigla ATP proviene da Advanced Threat Protection) è stato presentato a febbraio alla conferenza sulla sicurezza di RSA e finalmente raggiunge i dispositivi Android grazie a una prima versione pubblica che qualsiasi utente può scarica e usa.

Lo strumento funziona come un antivirus convenzionale per smartphone: possiamo scansionare il telefono alla ricerca di applicazioni dannose, file malware e anche rilevare siti Web dannosi o di phishing durante la navigazione in Internet.

Lo strumento ha alcuni componenti appositamente orientati alla protezione degli smartphone in una distribuzione aziendale: un'azienda può implementare Microsoft Defender ATP sui cellulari dei dipendenti e stabilire una sorta di controllo parentale che impedisce ai dipendenti di abbandonare o utilizzare la rete aziendale altre applicazioni non consentite dalla società.

Questo antivirus utilizza una serie di regole predefinite per bloccare i dispositivi che per qualche motivo vengono aggiunti all'elenco "ad alto rischio" quando si accede all'infrastruttura dell'azienda, come account Outlook o OneDrive, e qui Microsoft propone tale protezione come modo per garantire che questi telefoni cellulari non fungano da punti di accesso ai repository di quelle società in cui esistono informazioni sensibili.

Condividere none:  Analisi Mobile La Nostra Selezione 

Articoli Interessanti

add