L'agenzia spagnola per la protezione dei dati si lamenta con il governo: la sua collaborazione con l'app di tracciamento dei contatti era in ritardo

Ieri il governo spagnolo ha annunciato il lancio di un progetto pilota a La Gomera per valutare per due settimane il funzionamento dell'esposizione di notifica COVID-19 e l'applicazione di tracciamento dei contatti.

In tale annuncio, il Segretario di Stato per la digitalizzazione e l'intelligenza artificiale (Sedia) ha indicato che l'Agenzia spagnola per la protezione dei dati (AEPD) aveva collaborato al progetto, ma in una dichiarazione singolare questa agenzia rivela come Sedia non ce l'aveva dal principio: la sua partecipazione è iniziata tardi e male.

Discrepanze tra Sedia e l'AEPD

Nell'annuncio ufficiale della Sedia è stato chiaramente indicato come "L'Agenzia spagnola per la protezione dei dati ha partecipato al processo prima del lancio di questo progetto pilota", ma dopo tale annuncio una dichiarazione dell'AEPD stesso ha negato tali informazioni:

"Il coinvolgimento dell'Agenzia nell'app di monitoraggio dei contatti sviluppata dal Segretario di Stato per la digitalizzazione e l'intelligenza artificiale ha dovuto limitarsi all'avvio del 21 maggio una procedura di precedenti azioni investigative che non è stata ancora completata"

La procedura è stata aperta "immediatamente dopo l'annuncio pubblico del progetto", e nell'APED si lamentano dell '"ignoranza dei dettagli dell'articolazione pratica dell'applicazione", qualcosa di importante per analizzare l' "incidenza sulla privacy di cittadini ".

Questa situazione ha indotto il Presidente a richiedere maggiori informazioni al Presidente, ma tutto ciò apparentemente con una minore integrazione dell'AEPD nel processo rispetto all'annuncio ufficiale del governo spagnolo sembrava indicare.

La dichiarazione conclude indicando che cercheranno di migliorare il trattamento dei dati nelle fasi finali del suo sviluppo, ma chiariscono che la persona responsabile di tale trattamento (Sedia) è quella che "deve tenere conto della protezione dei dati sin dall'inizio della progettazione. del progetto".

Maggiori informazioni | AEPD

Condividere none:  Mobile Scienza La Nostra Selezione 

Articoli Interessanti

add