3GSM: nodo domestico, 3G all'interno della casa

Un'altra delle tecnologie che Telefónica sta preparando e che non vedremo tra qualche tempo è Domestic Node, che mira a fondere telefoni fissi e cellulari. Un piccolo adattatore è installato nella casa dell'utente (piccolo in futuro, il prototipo era piuttosto grande) che si collega al router ADSL attraverso la rete Ethernet.

Questo nodo è una "mini antenna 3G" e offre una copertura 3G a casa dell'utente. Ciò consente di utilizzare i servizi 3G a un prezzo inferiore rispetto a se fossimo all'estero con la solita copertura. Inoltre, è possibile utilizzare gli stessi telefoni, al contrario di UMA che richiede telefoni appositamente preparati per questo. Per l'utente, il processo è trasparente. Il primo passo è installarlo, che richiede solo la connessione al router ADSL. La configurazione è automatica da parte dell'operatore. Quando entriamo nella casa e c'è una copertura di questo "minired", saremo in grado di vederlo sul telefono cellulare poiché cambierà il logo dell'operatore per il nome della rete. In questo modo non avremo problemi a sapere se stiamo utilizzando il servizio e, quindi, le tariffe più economiche.

Allo stesso modo, è necessario impedire a qualcuno di utilizzare questa rete senza autorizzazione. Per questo, è possibile configurare fino a 10 numeri che avranno accesso al servizio, mentre il resto dei cellulari non noterà nemmeno l'altra rete.

È un servizio che è ancora in fase di test e ha il tempo di andare avanti, almeno fino al prossimo anno. Anche le tariffe non sono ancora state decise.

Condividere none:  La Nostra Selezione Divertimento Analisi 

Articoli Interessanti

add